Uragano Ian: il bilancio delle vittime sale a 67 in Florida dopo che la tempesta ha lasciato alcune comunità “irriconoscibili”, affermano i funzionari



CNN

Giorni dopo L’uragano Ian I residenti della Florida maltrattati e sconvolti dai proiettili stanno ancora valutando i danni lasciati dalle mareggiate, dai venti dannosi e dalle inondazioni catastrofiche che hanno lasciato parti del Sunshine State irriconoscibili.

Almeno 67 persone sono state uccise in Florida quando Ion ha spazzato via case, distrutto strade e abbattuto linee elettriche durante le sue furiose inondazioni. I funzionari affermano che quattro persone sono morte in incidenti legati alla tempesta nella Carolina del Nord.

Quasi 900.000 clienti in Florida erano senza elettricità fino a domenica mattina presto. PowerOutage.us. Più di 30.000 persone erano senza elettricità nella Carolina del Nord.

Hurricanes – Previsto per classifica Una tempesta molto costosa NELLA STORIA DELLA FLORIDA – L’approdo di mercoledì si è indebolito a una potente categoria 4 e si è indebolito a una tempesta post-tropicale sabato, portando pioggia in parti del West Virginia e del Maryland occidentale.

Quando il sole è tornato in Florida, molti sono stati alle prese con le gravi conseguenze di Ian: una rete elettrica che potrebbe richiedere settimane per essere riparata, case distrutte, punti di riferimento danneggiati e persone care perse.

Il disastro si è diffuso dalle città costiere della Florida alle città dell’entroterra come Orlando, ma è stato avvertito in modo più acuto nelle comunità costiere sud-occidentali come Fort Myers e Naples.

Le squadre hanno salvato più di 1.070 persone dalle aree allagate nel sud-ovest e nel centro della Florida e 78 persone sono state evacuate da una casa di cura allagata sabato mattina, ha detto l’ufficio del governatore Ron DeSantis. comunicato stampa.

La guardia costiera degli Stati Uniti ha affrontato difficili condizioni post-tempesta e condotto missioni di salvataggio, ha detto alla CNN il contrammiraglio Brendan McPherson.

“Noi voliamo e operiamo in aree irriconoscibili”, ha detto. “Non ci sono segnali stradali. Non sono più quelli di una volta. Gli edifici che un tempo erano punti di riferimento nella comunità non ci sono più.

Diverse morti legate a Ian sono state segnalate nella contea di Lee, nel sud-ovest della Florida, tra cui Fort Myers e Sanibel Island, dove sono morte almeno 35 persone.

I funzionari locali stanno affrontando critiche sul fatto che le evacuazioni obbligatorie avrebbero dovuto essere emesse prima nella contea di Lee. I funzionari non hanno ordinato l’evacuazione fino a 24 ore prima che la tempesta atterrasse e un giorno dopo che diverse contee vicine hanno emesso i loro ordini.

Sabato De Santis Conservato il tempismo degli ordini di Lee CountyCiò ha messo l’area nel mirino di Ian, dicendo che sono stati consegnati una volta che il percorso previsto della tempesta si è spostato a sud.

Il bilancio della tempesta in Florida include 12 morti nella contea di Charlotte, otto nella contea di Collier, cinque nella contea di Volusia, tre nella contea di Sarasota e uno ciascuno nelle contee di Polk, Lake, Hendry e Manatee, hanno detto i funzionari.

Il presidente Joe Biden ha continuato a promettere sostegno federale alla Florida, affermando che l’uragano Ian “è probabile che si collochi tra i peggiori nella storia della nazione”.

Il presidente e la first lady Jill Biden si recheranno lunedì a Porto Rico per esaminare i danni Uragano FionaQuindi dirigiti in Florida mercoledì, secondo una dichiarazione della Casa Bianca.

Dopo che l’uragano Ian ha completato la sua marcia devastante attraverso la Florida, i residenti sono emersi, ispezionando case danneggiate, raccogliendo spazzatura e manovrando strade allagate.

La Guardia Nazionale della Florida si è unita alle autorità locali nelle operazioni di ricerca e soccorso nel sud-ovest e nella Florida centrale sabato, trascinando le vittime dalle aree colpite dall’alluvione e portandone alcune in salvo in elicottero, ha affermato il governatore.

Le persone sulle isole Sanibel e Captiva sono state tagliate fuori dalla terraferma dopo che la tempesta ha distrutto parti del ponte terrestre, lasciando barche ed elicotteri come unico mezzo di fuga.

Gruppi di cittadini volontari stavano lavorando per aiutare a evacuare Sanibal Immagini aeree Dimostrò che molti dei cottage lungo le coste dell’isola erano stati distrutti.

Andy Boyle, residente a Sanibel Island, era sull’isola quando l’uragano ha colpito. Ha detto di aver perso la casa e due auto, ma si sente fortunato ad essere vivo.

“Molte persone hanno case molto costose e ben costruite su Sanibel, e si sentono come se fossero costruite come castelli multimilionari, e andranno bene”, ha detto Boyle.

Boyle stava cavalcando la tempesta a casa quando il tetto della sala da pranzo è crollato. “È stato allora che abbiamo iniziato a preoccuparci”, ha detto.

Ha descritto di aver sventolato un aereo della Guardia Nazionale fuori dalla sua casa il giorno successivo e di aver visto scene di devastazione intorno all’isola.

“Quando vai all’estremità orientale dell’isola, c’è molta distruzione. Tutte le case intorno al faro sono scomparse. Quando vai all’estremità occidentale dell’isola, i vecchi ristoranti sono tutti spariti. La strada quello che porta a Captiva ora è una spiaggia”, ha detto Boyle.

La guardia costiera degli Stati Uniti prevede di evacuare la Pine Island della contea di Lee durante le ore diurne domenica. Ufficio dello sceriffo della contea di Lee.

I residenti sono stati evacuati dall’area di Hidden River della contea di Sarasota dopo che le case compromesse sul lungomare hanno minacciato di allagarsi, ha detto sabato l’ufficio dello sceriffo.

Un uomo reagisce all'interno della sua roulotte distrutta dopo che l'uragano Ian ha colpito Matlacha, in Florida, sabato.

A complicare ulteriormente la ripresa c’è la mancanza di elettricità e di comunicazioni irregolari nelle aree colpite.

Potrebbe volerci da domenica a una settimana prima che il potere venga ripristinato nelle contee danneggiate dalla tempesta, ha affermato Eric Szilagyi, presidente e CEO di Florida Power & Light. E alcuni clienti potrebbero non tornare in rete per “settimane o mesi” perché alcuni edifici con danni strutturali richiederanno ispezioni di sicurezza.

Secondo PowerOutage.us, il 65% delle interruzioni di corrente in Florida dovute alla tempesta era stato ripristinato all’inizio di domenica.

C’è anche la Florida Secondo DeSantis, Elon Musk sta lavorando con il satellite Starlink per aiutare a ripristinare le comunicazioni nello stato. “Stanno schierando satelliti Starlink per fornire una buona copertura nel sud-ovest della Florida e in altre aree colpite”, ha affermato DeSantis.

I soccorritori di emergenza nella contea di Lee saranno tra coloro che riceveranno i dispositivi StarLink.

Il membro del consiglio di Fort Myers Liston Bochette ha detto alla CNN che la città è stata duramente colpita a causa di “gravi problemi” con i sistemi idrici, elettrici e fognari della città.

Nella contea di Charlotte, i residenti stanno “affrontando una tragedia” senza casa, elettricità o fornitura d’acqua, ha affermato Claudette Smith, responsabile delle informazioni pubbliche dell’ufficio dello sceriffo.

“Abbiamo bisogno di tutto, per dirla in modo chiaro e semplice. Abbiamo bisogno di tutto. Abbiamo bisogno di tutte le mani”, ha detto Smith alla CNN venerdì. “Le persone che sono venute in nostro aiuto sono state molto utili, ma abbiamo bisogno di tutto”.

L’uragano Ian potrebbe aver causato fino a $ 47 miliardi di danni assicurati in Florida, secondo la società di analisi immobiliare CoreLogic, rendendola la tempesta più costosa nella storia dello stato.

Dopo aver colpito la Florida, Ian ha fatto il suo secondo approdo negli Stati Uniti vicino a Georgetown, nella Carolina del Sud, venerdì pomeriggio come un uragano di categoria 1, e ha iniziato a colpire le coste della Georgia e della Carolina con forti venti e pioggia.

Nella Carolina del Nord, quattro morti legate alla tempesta includevano un uomo che è annegato quando il suo camion è finito in una palude allagata; Due sono morti in incidenti separati; ed è morto per avvelenamento da monossido di carbonio dopo aver fatto funzionare un generatore in un garage chiuso, secondo l’ufficio del governatore Roy Cooper.

Non sono stati segnalati decessi nella Carolina del Sud, ha detto sabato il governatore Henry McMaster.

I lavoratori e i proprietari di una grande barca per gamberetti si sono preparati a rimorchiare la loro nave in acqua sabato dopo che è stata portata a riva dall'uragano Ian al largo di Myrtle Beach, nella Carolina del Sud.

Case e veicoli lungo la costa della Carolina del Sud sono stati sommersi dalla tempesta. Due moli – uno a Pawleys Island e l’altro a North Myrtle Beach – sono parzialmente crollati quando i forti venti hanno spinto l’acqua più in alto.

Edgar Stephens, che gestisce il Cherry Grove Pier a North Myrtle Beach, nella Carolina del Sud, si fermò a pochi metri di distanza mentre la nave precipitava a 100 piedi in mare a centro barca.

Stephens ha affermato che il Cherry Grove Pier è una caratteristica importante per i membri della comunità e i turisti.

“Siamo una destinazione, non solo un peschereccio”, ha detto Stephens.

READ  Guerra Russia-Ucraina: notizie recenti