Scarpe Morte Bahamas: 3 americani muoiono al resort il mese scorso, la polizia dice avvelenamento da monossido di carbonio

“In questa fase dell’indagine, possiamo confermare ufficialmente che tutte e tre le vittime sono morte per soffocamento a causa dell’avvelenamento da monossido di carbonio”, ha affermato la Royal Bahamas Police Force in una nota. “La questione è sotto seria indagine”.

Nessun segno di ferita è stato trovato sui corpi, la polizia aveva precedentemente detto alla CNN, e ha detto che il primo ministro delle Bahamas Chester Cooper stava senza dubbio giocando male. La polizia non commenterà oltre la causa della morte di tre cittadini statunitensi in un recente comunicato stampa.

Americani – Michael Phillips, 68 anni, e sua moglie, Robbie Phillips, 65 anni, del Tennessee, e Vincent Paul Ciarella, 64 anni, della Florida, sono morti in serata. La moglie di Ciarella, Donis, 65 anni, è stata portata in aereo nella capitale della nazione, la NASA, per ulteriori cure prima di essere trasferita in Florida.

Il commissario della polizia delle Bahamas Paul Roll ha dichiarato a maggio che le due coppie non erano state bene la notte precedente, erano state viste dai paramedici e avevano mangiato in luoghi diversi.

La mattina dopo il personale ha trovato la coppia in ville separate e ha informato la polizia.

Shoe Resorts ha detto alla CNN all’epoca che “i resort di scarpe non sono più importanti della sicurezza dei nostri ospiti” e ha espresso “profonda tristezza” per le morti.

READ  Lo spaventoso monitor Odyssey Arc da 55 pollici di Samsung sarà in vendita ad agosto