Sarah Pauline ha annunciato che si candiderà al Congresso in Alaska

Sarah Pauline, ex governatrice dell’Alaska e vicepresidente repubblicana del Partito Repubblicano nel 2008, ha dichiarato venerdì che si candiderà per l’unico seggio congressuale dell’Alaska. Definire il Partito Repubblicano.

Si unirà al campo affollato con quasi 40 candidati per occupare il seggio vacante alla Camera del rappresentante Dan Youngl, la cui morte prematura il mese scorso ha innescato il più grande cambiamento politico nello stato in 50 anni.

In una dichiarazione alla sig.ra Pauline, il sig. Ha detto che intendeva rispettare la tradizione di Young, mentre allo stesso tempo disegnava un’immagine distopica di una nazione in crisi, criticando “l’estrema sinistra”, gli alti prezzi del gas, l’inflazione e l’immigrazione illegale.

“Gli Stati Uniti sono in un momento critico”, ha detto in una nota. “Quando ho visto l’estrema sinistra distruggere il Paese, ho capito che dovevo combattere”.

La sig.ra Pauline ha fatto una campagna per la presidenza dall’agosto 2008, quando il senatore John McCain l’ha estromessa e l’ha nominata candidata alla presidenza repubblicana.

Ma dopo una lunga pausa dalla vita politica, la signora Pauline ha fatto notare nelle ultime settimane di essere più attiva che mai nel correre di nuovo per la carica. Quando è apparsa di recente con Sean Hannity su Fox News, la signora Pauline ha detto: “C’è un tempo e una stagione per ogni cosa”.

Ha anche incontrato l’ex presidente Donald J. Ha chiamato Trump un’ispirazione. I due hanno condiviso una piattaforma quando lo hanno sostenuto come presidente nel 2016. “Abbiamo bisogno di persone come Donald Trump che non hanno nulla da perdere. Come me”, ha detto.

READ  2022 MLB All-Star lanciatori, riserve, elenchi completi

Al Conservative Cable Network Newsmax, la scorsa settimana Mr. Non ha escluso la possibilità di candidarsi al posto di Young, dicendo che lo considerava un onore. “Se mi chiederai di servire nella chiesa e prendere il suo posto, sarò umiliato e onorato”. ha detto la sig.ra Pauline Network. “Nel battito del cuore, lo farò.”

Nella sua dichiarazione di venerdì, la signora Pauline ha sottolineato l’eredità del suo servizio in Alaska, dove è stata eletta per la prima volta nel consiglio comunale di Vasilla tre decenni fa. Ha detto che vive ancora a Vasilla, aggiungendo che la sua fedeltà al governo rimarrebbe anche se fosse stato inviato a Washington.

Facendo eco alla politica della carne rossa che ha motivato gli elettori repubblicani, ha affermato che la nazione aveva bisogno di leader che “combattessero contro il grande governo socialista di sinistra, l’ultima agenda degli Stati Uniti”.

La sua decisione di partecipare alla gara è arrivata quando ha ricevuto l’attenzione nazionale per aver perseguito una causa per diffamazione contro il New York Times.

La signora Pauline ha detto di essere stata diffamata quando il Times lo ha pubblicato Editoriale 2017 Travisa la sua retorica politica con una sparatoria di massa. Un tribunale arbitrale La tuta è stata buttata via, Il giorno dopo che il giudice federale ha menzionato il caso, ha dichiarato che avrebbe respinto le affermazioni se la giuria si fosse pronunciata a suo favore perché il suo team legale non era riuscito a soddisfare gli elevati standard legali per i personaggi pubblici diffamatori. Il Times ha riconosciuto e corretto l’errore discutibile non appena è stato pubblicato e non ha perso una causa per diffamazione in un’aula di tribunale statunitense per almeno 50 anni.

READ  Il pericolo di incendio aumenta con la diffusione degli incendi di McKinney nella California settentrionale

L’88enne sig. Young, repubblicano di lunga data al Congresso ed eletto per la prima volta nel 1973, è morto il 18 marzo. Il confronto tra potenziali candidati per ricoprire il suo mandato obsoleto è iniziato quasi immediatamente. Venerdì è il termine ultimo per la presentazione dei documenti ufficiali e le elezioni della fazione in Alaska hanno ricevuto proposte da 37 candidati venerdì pomeriggio.

L’elezione straordinaria si terrà l’11 giugno. I primi quattro candidati con il maggior numero di voti avanzano alle elezioni generali straordinarie del 16 agosto. Lo stato utilizza per la prima volta l’esclusivo sistema “Top Four”. Sig. Le elezioni primarie aperte regolari e generali speciali per il seggio di Youngs si svolgono lo stesso giorno, il che crea confusione.

Sig.ra. Pauline affronterà rivali repubblicani di estrema destra e istituzionali, tra cui Nick Beckish III, l’erede repubblicano della famiglia reale politica dell’Alaska; Il senatore di stato Joshua Revak, ex sig. veterano di guerra iracheno che ha servito per i giovani; E Tara Sweeney, che ha servito come assistente segretario di Stato per gli affari indiani durante l’amministrazione Trump.

“Ha sicuramente un blocco”, ha detto il signor. Art Hockney, consigliere per la campagna di Reveck, ha detto di Pauline, Mr. Ha detto che “chiunque voglia archiviare” deve “portarlo” per sconfiggere Rewak.

Al Gross, un ex chirurgo ortopedico, ha perso il Senato nel 2020 e si candida come indipendente, e dovrà affrontare alcune forti sfide progressiste da parte della signora Pauline, tra cui Christopher Constant, un democratico gay schietto che è un membro dell’Assemblea di Anchorage.

La signora Pauline, una delle tre donne in corsa per la presidenza di un grande partito, ha rifiutato di candidarsi alla presidenza nel 2012, quando molti dei sostenitori di Trump l’hanno persuasa a correre contro ex rivali. Il presidente Barack Obama.

READ  Gli attacchi al confine tra Armenia e Azerbaigian scoppiano, riaccendendo il vecchio conflitto

Di recente, è tornato a Fox News, che una volta lo ha assunto come collaboratore per 1 milione di dollari all’anno, gettando le basi per la sua campagna.