Per Mike Pence, il 6 gennaio è iniziato come tanti giorni. È finita diversamente.

WASHINGTON – Ha iniziato la giornata con una preghiera.

Il vicepresidente Mike Pence ha invitato il presidente Donald Trump a cercare di rendere illegali i risultati delle elezioni del 2020. Si prepara a porre fine alla fase finale dell’implacabile campagna di Trump, circondato da collaboratori nella sua residenza ufficiale il 6 gennaio 2021. Nella Guardia Navale, Dio chiede guida.

La squadra non vedeva l’ora di una giornata difficile. Ma quello che accadde nelle successive 12 ore fu più doloroso di quanto pensassero.

Una folla inferocita con mazze da baseball e peperoni cantava “Hang Mike Pence” è arrivata a meno di 40 piedi dal vicepresidente. Sig. I dettagli dei servizi segreti di Benz lo hanno portato in salvo e hanno dovuto trattenerlo per quasi cinque ore nelle viscere di Capitol. Sig. In una telefonata ruvida quella mattina dallo Studio Ovale di Mr. Trump, Mr. Pence lo chiamava “Wimp”. La figlia di Trump ed ex aiutanti della Casa Bianca hanno testimoniato.

Un testimone segreto che si recò a Washington con i Proud Boys, uno dei più importanti gruppi di estrema destra che portarono all’attacco a Capitol, in seguito disse agli investigatori che Mr. Pence – e ha detto che la speaker Nancy Pelosi sarebbe stata uccisa. Ho la possibilità.

Uno dei nuovi dettagli insoliti rivelati durante la terza udienza pubblica di giovedì dal comitato ristretto della Camera per indagare sull’attacco al Campidoglio degli Stati Uniti il ​​6 gennaio.

Il giorno del signor Pence sorgeva spesso. Vicepresidente, la cui fede nel vangelo Era un punto di forza Per averlo incluso nel biglietto presidenziale nel 2016, ma soprattutto Mr. Per destare sospetti in Trump, tre persone si sono unite alla preghiera: il suo consigliere capo, Greg Jacob; Il suo capo di stato maggiore è Mark Short; E il suo direttore degli affari legislativi, Chris Hodgson.

Joseph R. in una sessione congiunta del Congresso. Il rifiuto del signor Biden Jr. di assegnare il certificato vicepresidente per il successo del college elettorale. Il signor Benz e l’equipaggio. Sono stati oggetto di una raffica di richieste da parte di Trump: una mossa incostituzionale. Due secoli e mezzo dalla fondazione del paese.

“Abbiamo chiesto guida e saggezza, sapendo che quel giorno sarebbe stato impegnativo”, ha detto in una testimonianza videoregistrata fornita dal comitato. detto corto.

READ  Boris Johnson dovrà affrontare un voto di sfiducia lunedì

Sig. Mentre era al Benz Naval Observatory, il signor Benz era accompagnato da aiutanti e familiari, tra cui Donald Trump Jr., Eric Trump, Laura Trump, Kimberly Gilfoyle e Ivanka Trump. Trump era nello Studio Ovale. Aveva già insistito sul signor Pence e pubblicato due post su Twitter, il primo all’01:00 e il secondo alle 8:00, dicendo: “È ora di avere più coraggio!” Concluso che.

Alle 11:20, il signor Trump ha chiamato il signor Pence, che si è allontanato dai suoi aiutanti per rispondere alla chiamata.

Il comitato dello Studio Ovale, il sig. Potevo sentire il lato della chiamata di Trump, ma ho prestato poca attenzione a quella che era iniziata come una normale conversazione. Ma il sig. Mentre Trump si scaldava, Mr. Benz è stato irremovibile nel rifiutarsi di arrendersi ed è diventato difficile ignorare la chiamata.

Sig. Nick Luna, l’aiutante di Trump, ha testimoniato nel video: “Ricordo di aver sentito la parola ‘Wimp’. ‘Wimp’ è la parola che ricordo”.

Ivanka Trump, la figlia maggiore del presidente ed ex consigliere principale della Casa Bianca, ha testimoniato nel suo video che “aveva un tono diverso da quello che avevo mai sentito prima con il vicepresidente”.

Sig. Presidente, signora Radford ha usato la parola “P”. (Il New York Times Segnalato in precedenza Sig. Trump, sig. I due dissero brevemente a Pence: “Puoi passare alla storia come patriota o passare alla storia come donna.”)

All’Osservatorio Navale il Sig. Pence ha risposto alla chiamata ed è tornato nella stanza, “fermo”, “fermo” e “duro”, Mr. Jacob ha detto al gruppo.

Il signor Trump, nel frattempo, ha corretto Il discorso che ha pronunciato quel giorno Ai sostenitori di massa nell’ellisse. Nella bozza di apertura del discorso, il sig. Il pannello ha detto che non c’era alcuna menzione di Benz. Ma dopo la chiamata, il presidente ha aggiunto un linguaggio che mostrava il filmato che provocava la folla.

“Spero che Mike faccia la cosa giusta”, ha detto. Trump ha detto nel suo discorso. “Credo. Credo. Perché se Mike Pence fa la cosa giusta, vinciamo.

READ  Jennifer Lopez afferma che condividere il Super Bowl con Shakira è "l'idea peggiore del mondo"

“Tutto ciò che il vicepresidente Pence deve fare è inviarlo agli stati per ricertificare, siamo diventati presidente, gente felice”, ha detto. Trump ha continuato, Mr. Pence menziona una delle sue richieste di rinvio dei risultati delle elezioni. Credeva che gli stati, il trucco per ritardare, alla fine lo avrebbero mantenuto in carica. Sig. Se Benz non si attiene, Mr. Trump ha detto alla folla: “Sarà un giorno triste per il nostro Paese”.

Ha aggiunto: “Quindi spero che Mike abbia il coraggio di fare quello che deve fare. E spero che non ascolti i rinoceronti e le persone stupide che sente, usando il termine “solo in nome dei repubblicani”.

Sig. Trump ha incaricato i suoi sostenitori di marciare verso il Campidoglio e chiedere a se stessi.

Sig. Quando Pence arrivò al Campidoglio con sua moglie, Karen Pence, e la loro figlia, Charlotte, una folla inferocita si era già radunata fuori.

All’interno, all’inizio della seduta comune, il sig. In una dichiarazione, il vicepresidente ha affermato di non avere alcuna autorità sulla testimonianza di Trump e del suo avvocato, John Eastman. Gli assistenti di Benz hanno rilasciato una nota al pubblico.

L’operazione è stata interrotta a causa di forti rumori sopra le 14:10. La folla ha fatto irruzione nell’edificio. Alle 14:24, quando i Democratici del comitato hanno dichiarato di essere a conoscenza della capitolazione di Trump, il presidente ha pubblicato su Twitter che “Mike Pence non ha avuto il coraggio di fare ciò che era necessario”.

A quel tempo, i servizi segreti stavano lasciando l’aula del Senato. Pence si trasferì nel suo ufficio dall’altra parte del corridoio. I suoi consiglieri ritengono che siano entrati nell’edificio perché le voci dei rivoltosi sono diventate udibili. C’è ancora un diffuso senso di allarme.

Una volta nel suo ufficio, il sig. Pence si è seduto con la sua famiglia, incluso suo fratello, il delegato Greg Pence e aiutanti chiave. La signora Pence ha tirato indietro le tende in modo che i rivoltosi non guardassero dentro.

Sig. Short tornò in ufficio. Nel frattempo, il sig. il signor Tim Keebles, l’agente dei servizi segreti di Pence; Ha fatto alcuni sforzi per convincere Pence e la sua famiglia a trasferirsi altrove. Ma presto non fece una raccomandazione. Sig. Benz, ha detto, dovrebbe cercare protezione.

READ  Nome delizioso ma ribattezzato Big Mac I ristoranti McDonald's non hanno aperto in Russia

L’entourage iniziò a salire una rampa di scale verso un molo sotterraneo, a quel punto giunse a meno di 40 piedi dai rivoltosi. Sig. Pence ei suoi aiutanti non sapevano quanto fossero vicini alla folla in quel momento e alcuni di loro minacciarono di ucciderlo.

“Potevo sentire il rumore dei rivoltosi nell’edificio”, ha detto. Jacob ha detto all’inchiesta giovedì. “Immagino di non sapere che fossero così vicini.”

Il signor dalla banchina di carico ai leader del Congresso che sono stati espulsi dal campus del Campidoglio. Benz ha gestito le chiamate e ha ordinato l’invio della Guardia Nazionale al Pentagono. I servizi segreti gli hanno ordinato di salire in macchina e di andarsene, ma si è rifiutato di lasciare l’edificio.

“Il vicepresidente non vuole alcuna possibilità che il mondo veda il vicepresidente degli Stati Uniti lasciare la capitale degli Stati Uniti”, ha affermato. Jacob ha detto giovedì, Mr. Pence ha notato che non voleva soddisfare i rivoltosi. Interromperanno il procedimento più di quanto non abbiano già fatto. “Era sicuro che avremmo finito il lavoro che dovevamo fare quel giorno.”

Una persona con cui non parlò più quel giorno era il sig. Trump è, lui è Mr. Non ho chiamato per controllare la sicurezza di Pence. Il capo di stato maggiore della Casa Bianca Mark Meadows no.

Dopo che i rivoltosi sono stati evacuati dai locali, l’aula del Senato è stata riaperta poco dopo le 20:00.

“Oggi è un giorno oscuro nella storia della capitale americana”, ha detto. ha detto Pence. È stato accolto da un applauso quando ha detto: “Torniamo al lavoro”.

Tornando alla Casa Bianca, provocato da alcuni dei suoi consiglieri, il sig. Agli aiutanti di Trump, il sig. Short ha detto che da allora ha voluto impedire l’ingresso in Occidente.

Era tutto finito alle 3:42 del mattino. Sig. La vittoria di Biden è stata certificata.

Alle 15:50 il sig. Benz e il sig. Quando i due cortometraggi sono andati separatamente, Mr. Short ha scritto al suo capo un passaggio della Bibbia.

“Ho combattuto la buona battaglia, ho terminato la corsa, ho mantenuto la fede”, si legge nel messaggio.