Luke White degli Yankees è stato sollevato nel “sapere che ho di nuovo un lavoro”

Tampa – Dopo tre mesi di attesa, Luke White degli Yankees è tra i giocatori rilasciati poiché il lockout della MLB è terminato.

“È stata una bella sensazione svegliarsi oggi e scoprire che ho di nuovo un lavoro”, ha detto Voit venerdì La MLB e la Players’ Association hanno raggiunto un accordo In un nuovo contratto collettivo di lavoro.

La fine è arrivata dopo il primo sciopero nello sport per più di due decenni. Come ha notato il commissario Rob Manfred quando ha annunciato l’accordo giovedì, c’è ancora del lavoro da fare per sistemare le cose dopo la controversa lotta.

“Ci hanno chiuso fuori e ci è voluto del tempo prima che si svolgessero le discussioni”, ha detto Voit del ritardo dopo l’inizio del blocco del 2 dicembre. “E ‘stato frustrante alla nostra fine, ma eravamo pronti ad andare in qualsiasi momento”.

La preoccupazione del bianco non si limita ai suoi compagni di squadra.

“I fan sono tutto in questo gioco”, ha detto Voit dopo essersi allenato in una scuola superiore locale, dove è stato raggiunto da DJ LeMahieu e Aaron Judge e altri giocatori della MLB.

Luca Tu
AP

“Siamo prodotti sul campo, quindi dobbiamo essere lì per loro”, ha detto Voit. “Non vogliamo perdere i fan, continuiamo solo a spingerli. Meritano già di essere fuori. Siamo ancora 162. [games]. Questo era un obiettivo comune tra le due parti.

“Tutti vogliono giocare”, ha detto LeMahieu. “Anche questo è un affare”.

Ora, prima dell’allenamento primaverile abbreviato, devono ammalarsi con la data di riferimento obbligatoria di domenica.

“Ho avuto una sensazione [a deal was close] Già alcune volte, quindi non ho ottenuto la mia fiducia [Thursday] Prima che fosse ufficiale, “ha detto LeMahieu.” Ora si tratta di scoprire, come scendere qui, quando scendere qui, quando iniziare.

READ  Notizie di guerra Russia-Ucraina: annunci in diretta

Dopo che la polvere si è calmata, venerdì molti Yankees hanno fatto ciò che hanno fatto costantemente nelle ultime settimane durante il blocco della MLB: hanno giocato a palla e hanno fatto il mese scorso per mantenere la forma se contratti.

Non sono soli, motivo per cui LeMahieu non pensava che un breve allenamento primaverile – che sarebbe stato meno di quattro settimane più lungo di un normale sei – avrebbe influenzato così tanto il gioco.

DJ Lemahiu
DJ Lemahiu
Carlo Wenzelberg

“Non credo che questo avrà un grande impatto”, ha detto LeMahieu. “Penso che tutti stiano lavorando e siano pronti per partire. Penso che nessuno di noi si sieda e guardi la TV durante la stagione. Penso che tutti siano fisicamente pronti per partire.

Non tutte le produzioni fuori stagione di Voit sono uguali a quelle reali, che è ciò che non vede l’ora.

“Cerchiamo di fare tutto il possibile per essere pronti”, ha detto White dell’allenamento in battuta e del prendere le palle direttamente in campo. “Mi piace indossare i miei pantaloni da baseball, entrare nel box di battuta e fare la pubblicità.”

Ha indicato lo Spring Training Exercise 2.0 del 2020 disconnesso, dopo che Kovit-19 era stato fuori dai giochi per tre mesi, perché i giocatori sarebbero stati bene entro il giorno di apertura del 7 aprile.

Il processo è iniziato con entusiasmo giovedì, quando i dirigenti della squadra possono contattare nuovamente i giocatori per la prima volta dall’inizio dello sciopero.

“Gli allenatori hanno chiamato tutti [Thursday] È stato bello parlare con loro stasera e trovare un piano “, ha detto Voit. “Erano tutti di buon umore perché potevamo giocare di nuovo a baseball”.

READ  Elezioni presidenziali francesi: Macron guida Le Pen al primo turno delle urne