L’Indonesia esorta il G20 ad aiutare a porre fine alla guerra in Ucraina mentre Lavrov osserva la Russia

  • Il ministro degli Esteri russo ha partecipato al vertice del G20 a Bali
  • Il ministro degli Esteri ucraino dovrebbe parlare presto della riunione
  • L’Indonesia ha avvertito che i prezzi dei generi alimentari colpiranno duramente i paesi a basso reddito
  • Il ministro degli Esteri britannico Liz Truss interrompe il viaggio a Bali

NUSA DUA, Indonesia, 8 luglio (Reuters) – L’Indonesia ha aiutato il G20 a porre fine alla guerra in Ucraina venerdì, quando i ministri degli esteri del gruppo si sono incontrati in un vertice che ha messo nella stessa stanza alcuni dei più aspri critici dell’invasione russa. Come il miglior diplomatico di Mosca.

Mentre il raduno sull’isola indonesiana di Bali è stato dominato dalla guerra e dal suo impatto sull’economia globale, alti funzionari dell’Occidente e del Giappone hanno insistito sul fatto che il forum non sarà “business as usual”.

I canti di “quando fermerai la guerra” e “perché non fermi la guerra” sono stati ascoltati mentre il ministro degli Esteri russo Sergei Lavrov ha stretto la mano al ministro degli Esteri indonesiano Redno Marsudi all’inizio dell’incontro.

Iscriviti ora per l’accesso gratuito illimitato a Reuters.com

Retno ha detto che i precedenti colleghi del G7 lo avevano informato che non avrebbe potuto partecipare al ricevimento di giovedì dove si trovava Lavrov.

“È nostra responsabilità porre fine alla guerra rapidamente e risolvere le nostre divergenze al tavolo dei negoziati, non sul campo di battaglia”, ha affermato venerdì all’inizio dei colloqui.

Citando la diversità religiosa dell’Indonesia come esempio di come le diverse credenze possano essere armoniose, Retno ha esortato il G20 a “trovare una via da seguire” per affrontare le sfide in tutto il mondo. Ha detto che gli effetti della guerra, compreso l’aumento dei prezzi dell’energia e dei generi alimentari, avrebbero colpito duramente i paesi a basso reddito.

READ  Okla. I legislatori hanno approvato un disegno di legge che renderebbe illegale l'aborto

Un alto funzionario del ministero degli Esteri indonesiano ha detto a Reuters che non ci si aspettava alcuna dichiarazione dall’incontro di venerdì.

“Con la presenza e la partecipazione della Russia, dubito che ci sarà un consenso in Ucraina, per esempio”, ha detto un alto funzionario del Dipartimento di Stato americano prima del vertice.

L’incursione russa ha oscurato la leadership indonesiana del Gruppo delle 20 principali economie quest’anno, provocando un boicottaggio da parte di alcuni membri e uno sciopero in una riunione dei ministri delle finanze a Washington ad aprile.

Giovedì in ritardo, Rednow ha affermato che era importante per l’ospite “creare un’atmosfera confortevole per tutti”, sottolineando che era la prima volta che tutti i principali giocatori si sedevano nella stessa stanza dall’invasione dell’Ucraina del 24 febbraio.

Lavrov era seduto tra i rappresentanti dell’Arabia Saudita e del Messico alla riunione di venerdì.

Rischio “Nuova Guerra Fredda”: avverte la Cina

Un alto funzionario del Dipartimento di Stato degli Stati Uniti ha affermato giovedì che è importante evitare “ostacoli o interruzioni” all’agenda del G20, assicurando al contempo che non sia successo nulla che possa legittimare la “brutalizzazione” russa dell’Ucraina. leggi di più

Giovedì, il ministro degli Affari esteri indiano S. Dopo aver discusso della questione ucraina con Jaishankar, il ministro degli Esteri cinese Wang Yi ha affermato che Pechino si oppone a qualsiasi azione di entrambe le parti che possa provocare conflitti e creare una “nuova Guerra Fredda”.

L’invasione russa della cosiddetta “azione militare speciale”, gli embarghi sul grano ucraino e gli embarghi sul petrolio e sul gas russi hanno causato gravi sconvolgimenti all’economia mondiale alimentando le crisi alimentari e l’inflazione globale.

READ  Celtics contro. Punteggio di calore: Jimmy Butler, Boston 2-1 davanti a Miami negli aggiornamenti live dei playoff NBA

L’agenda di venerdì prevede un incontro a porte chiuse e colloqui bilaterali con i migliori diplomatici dei paesi del G20 tra cui Cina, India, Stati Uniti, Brasile, Canada, Giappone e Sud Africa. Il ministro degli Esteri ucraino dovrebbe parlare all’incontro.

Giovedì Lavrov ha incontrato l’inviato cinese Wang Yi a Bali, durante il quale ha elogiato Pechino ma si è scagliato contro l’Occidente “apertamente aggressivo”.

Per la prima volta in tre anni, i ministri degli Esteri cinese e australiano terranno colloqui a margine della riunione di venerdì, segnando un disgelo nelle relazioni sulle affermazioni di interferenze straniere e sanzioni commerciali di ritorsione. leggi di più

All’incontro di venerdì era assente il ministro degli Esteri britannico Liz Truss, rappresentato da Tim Barrow, il secondo sottosegretario permanente al Foreign Office. I media suggeriscono che Truss ha interrotto il suo viaggio a Bali in seguito alle dimissioni del primo ministro britannico Boris Johnson.

Iscriviti ora per l’accesso gratuito illimitato a Reuters.com

Rapporti aggiuntivi di Ryan Wu a Pechino, Kirsty Needham a Sydney e UT Kahya Budiman a Nusa Dua; Scritto da Kate Lamb; Montaggio di Martin Petty, Ed Davies e Raju Gopalakrishnan

I nostri standard: Principi di fiducia di Thomson Reuters.