La regione ucraina di Kiev è stata attaccata da droni kamikaze di fabbricazione iraniana

KYIV, Ucraina (AP) — Droni kamikaze di fabbricazione iraniana hanno colpito una parte della capitale ucraina giovedì, la quarta mattina dopo un massiccio attacco mortale da parte della Russia, quando i residenti hanno alzato le sirene dei raid aerei e i soccorritori si sono precipitati sul posto. lunedì paese.

Il governatore regionale di Kiev Oleksiy Kuleba ha affermato che lo sciopero è avvenuto nell’area intorno alla capitale. Non è ancora chiaro se ci siano state vittime.

Kyrillo Tymoshenko, vice capo dell’ufficio presidenziale, ha dichiarato in un telegramma che “strutture infrastrutturali critiche” sono state colpite, senza fornire alcun dettaglio.

Nella città meridionale di Mykolaiv, i bombardamenti notturni hanno distrutto un condominio di cinque piani mentre i combattimenti continuavano nell’Ucraina meridionale.

Il sindaco di Mykolaiv, Oleksandr Sienkovych, ha affermato che i due piani superiori dell’edificio sono stati completamente distrutti in un unico sciopero, mentre il resto dell’edificio è crollato. Non è stato immediatamente noto se ci fossero vittime.

Gli attacchi mattutini sono diventati un evento quotidiano nell’Ucraina meridionale mentre le forze di Kiev organizzano una controffensiva per riconquistare il territorio controllato dalla Russia.

Gli attacchi a Kiev erano diventati rari prima che la capitale fosse colpita almeno quattro volte durante gli scioperi di massa di lunedì, che hanno ucciso almeno 19 persone e ferito più di 100 in tutto il paese.

I leader occidentali si sono impegnati questa settimana a inviare più armi in Ucraina, compresi i sistemi di difesa aerea e le armi, che secondo Kiev sono fondamentali per sconfiggere le forze russe invasori.

L’esercito ucraino ha dichiarato questa settimana che le sue difese aeree esistenti hanno abbattuto dozzine di missili russi e droni Shahed-136, noti come droni kamikaze che hanno svolto un ruolo sempre più mortale nella guerra.

READ  Il membro del cast di "Law & Order" è stato ucciso a colpi di arma da fuoco sul set di Brooklyn