La regina Elisabetta non tornerà a Londra per nominare un nuovo primo ministro britannico per la prima volta durante il suo regno

14 Primi Ministri della Regina Elisabetta II

La regina Elisabetta II della Gran Bretagna posa con diversi primi ministri che hanno servito durante il suo regno nel 2010. Con la regina, da sinistra, ci sono David Cameron, John Major, Tony Blair e Gordon Brown.

14 Primi Ministri della Regina Elisabetta II

Winston Churchill (1951-1955): Si dice che la regina sia in soggezione nei confronti del suo primo Primo Ministro, Winston Churchill. Una volta chiesto quale primo ministro avesse incontrato di più, ha risposto: “Sicuramente Winston, perché è sempre divertente”.

14 Primi Ministri della Regina Elisabetta II

Anthony Eden (1955-1957): Sua Maestà ha ritenuto che il suo secondo Primo Ministro fosse un ascoltatore comprensivo e la loro relazione era costituzionalmente privilegiata. Il più grande evento politico del tempo di Eden fu la crisi di Suez. In quel momento, credeva che fosse molto importante tenere informata la regina, quindi condivise con lei tutti i documenti di Suez: la prima volta che gli erano stati mostrati documenti segreti del governo.

14 Primi Ministri della Regina Elisabetta II

Harold Macmillan (1957-1963): I Queen inizialmente trovarono difficile affrontare Macmillan, ma alla fine si scaldarono l’un l’altro. Sua Maestà si affidava a Macmillan per i suoi saggi consigli, sia in carica che dopo il suo ritiro nel 1963.

14 Primi Ministri della Regina Elisabetta II

Alec Douglas-Casa (1963-1964): Come amica d’infanzia della regina madre, la regina conosceva bene il defunto Douglas-Home. Sua Maestà si è quindi adoperata per ristabilire con lui rapporti informali. Durante il suo anno in carica, Douglas-Home aiutò il re a nominare diversi cavalli reali.

READ  Nome delizioso ma ribattezzato Big Mac I ristoranti McDonald's non hanno aperto in Russia

14 Primi Ministri della Regina Elisabetta II

Harold Wilson (1964-1970, 1974-1976): Wilson, che proveniva da un ceto medio-basso, divenne il primo primo ministro laburista della regina. Visto qui accanto al principe Filippo, Wilson spesso si allontanava dalle tradizioni e si divertiva ad aiutare a lavare i piatti dopo un barbecue a Balmoral, una delle residenze della regina. La regina, tuttavia, si è affezionata alla presenza informale di Wilson e lo ha invitato a bere qualcosa dopo il loro primo incontro, cosa non comune.

14 Primi Ministri della Regina Elisabetta II

Edward Heath (1970-1974): La relazione tra Sua Maestà e Heath è stata difficile, soprattutto perché le loro opinioni differivano notevolmente. Sebbene la regina considerasse più importante il suo ruolo di capo del Commonwealth, Heath sostenne l’integrazione europea.

14 Primi Ministri della Regina Elisabetta II

James Callaghan (1976-1979): Callaghan andava d’accordo con i Queen, ma lei lo ha descritto come “amichevole, ma non amichevole”. In un’intervista con David Frost della BBC, Callaghan ha parlato del momento in cui ha sentito l’opinione di Sua Maestà. Rani lo guardò “con un luccichio negli occhi” e disse: “Questo è quello per cui stai pagando”.

14 Primi Ministri della Regina Elisabetta II

Margaret Thatcher (1979-1990): Sebbene la Thatcher e la regina fossero molto vicine per età, Thatcher mantenne i loro incontri rigorosamente professionali, formali e notoriamente difficili. La “Signora di ferro”, come veniva chiamata, aveva un rapporto teso con il re durante i loro tradizionali incontri settimanali. La Thatcher vedeva le sue visite annuali alla residenza reale di Balmoral come una distrazione dal suo lavoro. Ma nonostante ciò, si dice che Thatcher abbia tenuto la regina in incredibile stima e alla fine abbia servito come primo ministro per molto tempo.

READ  Come qualificarsi per il nuovo programma di perdono del prestito studentesco di Biden

14 Primi Ministri della Regina Elisabetta II

Giovanni Maggiore (1990-1997): John Major e la regina si sono reciprocamente supportati durante la sua guida. Hanno condiviso molte crisi insieme: per lui la Guerra del Golfo e il collasso economico, l’incendio al castello di Windsor ei problemi coniugali di suo figlio Carlo, principe di Galles, e di sua moglie Diana.

14 Primi Ministri della Regina Elisabetta II

Tony Blair (1997-2007): Blair considerava il rapporto dell’Inghilterra con la monarchia un’istituzione arcaica ed era determinato a modernizzarlo. Nel suo libro “Un viaggio”, ha deriso la tradizione annuale della regina di visitare la residenza reale di Balmoral, ricordando una vivida miscela di romanzo, surreale e decisamente strano. L’intera cultura era completamente straniera e, naturalmente, quella reale la famiglia non è stata molto gradita”. Nel frattempo, la regina considerava molto amichevole il rapporto di Blair con il presidente degli Stati Uniti George W. Bush.

14 Primi Ministri della Regina Elisabetta II

Gordon Brown (2007-2010): Sebbene si creda che la regina e Brown abbiano condiviso una stretta relazione, non è stato sufficiente per guadagnare al principe William un invito al matrimonio. Tuttavia, Sua Maestà occasionalmente adottava il suo accento scozzese in modo spensierato.

14 Primi Ministri della Regina Elisabetta II

David Cameron (2010-2016): Il rapporto tra David Cameron e i Queen sembra essere molto caldo. Non è solo il più giovane dei primi ministri della regina, ma anche il loro cugino. È un discendente diretto del re Guglielmo IV, il che lo rende cugino di quinto grado della regina, rimosso due volte.

14 Primi Ministri della Regina Elisabetta II