La redditività di Target diminuisce quando il rivenditore scarica l’inventario indesiderato

Un aumento delle scorte ha soffocato i profitti

obbiettivo corporativo

L’aumento superiore al previsto ha alimentato le preoccupazioni degli investitori sulla risposta dell’azienda al problema dell’eccesso di offerta che affligge i rivenditori.

Walmart Inc.

Per i genitori di TJ Maxx.

Come molti altri rivenditori, Target non si aspetta una brusca inversione del comportamento di acquisto negli ultimi mesi poiché gli acquirenti, spinti dall’inflazione, spostano più spese per viaggiare e riducono i mobili da giardino, la piccola elettronica e altri articoli. Forte richiesta per la pandemia di Covid-19. Target ha adottato un approccio più aggressivo rispetto ad alcuni dei suoi concorrenti, tagliando i prezzi e annullando gli ordini per eliminare l’eccesso il più rapidamente possibile.

Decisi di muovermi velocemente Inventario in eccesso “Ha avuto un impatto significativo a breve termine sui nostri risultati finanziari”, ha detto l’amministratore delegato di Target Brian Cornell durante una chiamata con i giornalisti. L’azienda non voleva gestire l’inventario in eccesso per anni, il che distorcerebbe l’esperienza del cliente e del lavoratore, ha affermato.

“La maggior parte dell’impatto finanziario di queste operazioni cargo oggi è alle nostre spalle”, ha affermato. Nel trimestre in corso, la società prevede un impatto di circa 200 milioni di dollari dagli sforzi di riduzione delle scorte, ha affermato mercoledì il Chief Financial Officer Michael Fidelke in una teleconferenza. La società prevede che il margine operativo salirà al 6% nella seconda metà dell’anno.

Circa il 75% della popolazione degli Stati Uniti può trovare un negozio Target entro un raggio di 10 miglia. Sarah Nassauer del WSJ spiega come il rivenditore stia sfruttando i suoi negozi fisici. Credito fotografico: Ryan Trefs

Le azioni target sono scese del 2,6% a $ 175,46 entro mezzogiorno di mercoledì.

genitore TJ Maxx

TJX

TJX 4,21%

Gase ha dichiarato mercoledì che le scorte sono aumentate del 39% nell’ultimo trimestre, mentre le vendite sono diminuite dell’1,9%. La società ha affermato di essere a suo agio con i suoi livelli di inventario e che i prezzi della benzina più bassi potrebbero aumentare la spesa dei consumatori per i suoi prodotti.

Le principali catene di vendita al dettaglio tra cui Walmart e

Deposito domestico Inc.

hanno registrato un aumento delle vendite nell’ultimo trimestre guidato da Volontà dei consumatori ad assorbire gli aumenti di prezzo. I risultati finora indicano che gli americani continuano a spendere anche se spostano gli acquisti dai prodotti non alimentari per compensare gli effetti dell’inflazione.

Vendita al dettaglio all’ingrossoI prezzi della benzina sono scesi a luglio, una misura della spesa nei negozi, online e nei ristoranti, ha affermato mercoledì il Dipartimento del Commercio, rispetto a un aumento dello 0,8% a giugno. Escludendo le vendite di benzina e auto, le vendite al dettaglio sono aumentate dello 0,7% a luglio.

Walmart, come Target, ha articoli scontati per adeguarsi all’inventario in eccesso. Questi sforzi hanno guidato i guadagni dell’ultimo trimestre e continueranno nel trimestre in corso, hanno affermato i dirigenti martedì.

I dirigenti di Target hanno affermato che i guadagni di traffico e la forza complessiva della spesa tra i suoi acquirenti principali sono la prova che il rivenditore può lasciarsi alle spalle problemi di inventario. Il rivenditore spera di guadagnare quote di mercato attraverso vendite di unità in tutte le principali categorie, hanno affermato i dirigenti. Gli acquirenti target tendono ad acquistare articoli meno desiderabili quando i prezzi aumentano, ma “abbiamo un ospite che non ha ancora fatto acquisti”, ha affermato Mr. ha detto Cornell.

La sfida dell’inventario di Target ha attraversato la sua attività lo scorso trimestre, hanno affermato i dirigenti dell’azienda in una chiamata con gli analisti mercoledì. L’inventario nella rete di magazzini di Target ha raggiunto il picco di oltre il 90% della capacità a giugno prima di scendere al di sotto dell’80% entro la fine del periodo, ha affermato il Chief Operating Officer John Mulligan. L’azienda mira a mantenere la capacità all’85% o meno per ridurre i costi e le difficoltà operative, ha affermato.

Condividi i tuoi pensieri

Come sono cambiati i tuoi acquisti da Target nell’ultimo anno? Partecipa alla conversazione qui sotto.

Mirare agli sconti per eliminare l’inventario in eccesso, annullare gli ordini e modificare il modo in cui ha ordinato i prodotti nella seconda metà dell’anno, favorendo gli articoli che gli acquirenti ora acquistano di più, come il cibo, hanno affermato i dirigenti durante la chiamata. Per evidenziare le offerte, Target ha utilizzato lo spazio del negozio dedicato agli articoli stagionali, ha smesso di vendere prodotti per esterni più a lungo del solito e ha riportato a scuola forniture prima del previsto. La società ha annullato $ 1,5 miliardi di ordini di prodotti preferiti autunnali, hanno affermato i dirigenti.

L’azienda continua a importare merci prima di quanto non facesse prima della pandemia per garantire un arrivo tempestivo di merci stagionali, ma ritiene che le spirali della catena di approvvigionamento abbiano raggiunto il picco, Mr. ha detto Mulligan. L’inventario di Target è aumentato di quasi il 10% a 15,3 miliardi di dollari nel secondo trimestre mentre il rivenditore si prepara per lo shopping autunnale e festivo, ha affermato.

Il fatturato netto di Target è stato di 183 milioni di dollari, rispetto a 1,8 miliardi di dollari nello stesso periodo dell’anno scorso.

I ricavi dell’azienda sono aumentati, spinti dalle forti vendite di prodotti alimentari e bevande, prodotti di bellezza e per la casa e dalle maggiori visite agli acquisti. Le vendite comparabili nei negozi e nei canali digitali operativi da almeno 12 mesi sono aumentate del 2,6% nel trimestre rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso. Il numero di acquirenti è aumentato del 2,7% nel trimestre. Gli acquirenti hanno speso leggermente di più per un minor numero di articoli per transazione nel trimestre.

Home Depot ha detto martedì Le sue vendite sono aumentate, in parte a causa del suo prezzo, mentre il traffico è diminuito nell’ultimo trimestre. Walmart ha affermato che le sue vendite sono aumentate, aiutate da prezzi più alti, e il traffico è aumentato dell’1% nel trimestre.

Le entrate target sono aumentate del 3,5% nel trimestre a 26 miliardi di dollari. Ha mantenuto le sue precedenti stime per l’intero anno di crescita dei ricavi nell’intervallo percentuale da basso a medio a una cifra.

Scrivere a Sarah Nassauer a sarah.nassauer@wsj.com

Copyright ©2022 Dow Jones & Company, Inc. Tutti i diritti riservati. 87990cbe856818d5eddac44c7b1cdeb8

READ  Rapporto sull'inflazione di maggio: annunci diretti