La rappresentante Nancy Mays afferma che c’è “pressione” sui repubblicani per mettere sotto accusa Biden.



CNN

GOP Rep. Nancy Mays Il nativo della Carolina del Sud ha detto domenica che crede che i repubblicani della Camera siano “sotto pressione” per metterlo sotto accusa. Presidente Joe Biden Se ottengono il controllo della camera dopo le elezioni di medio termine.

“Credo che ci sia pressione sui repubblicani per portare avanti quel voto”, ha detto Mays a Chuck Todd della NBC su “Meet the Press”, quando gli è stato chiesto se si aspettava l’impeachment se il suo partito avesse ottenuto il controllo della Camera. “Penso che sia quello che pensano alcune persone.”

Ma il nuovo legislatore ha aggiunto: “Se ciò accadrà, credo che sarà divisivo”.

Mace non ha specificato la fonte della presunta pressione e non ha approfondito chi sta considerando la mossa.

Alla domanda su come voterebbe se domenica venisse alla ribalta un voto di impeachment, Mages ha detto: “Non voterò per mettere sotto accusa nessun presidente se ritengo che qualcuno, se presente, sia stato privato del giusto processo. In genere voto costituzionale, non importa chi è al potere.

CNN segnalato all’inizio di quest’anno Gli elementi intransigenti del caucus repubblicano della Camera si stanno agitando per avviare una procedura di impeachment contro Biden se il GOP prende il potere dopo il midterm, una mossa che i leader del GOP hanno finora rifiutato di accettare.

Così hanno i repubblicani della Camera Il comitato di selezione complotta per vendicarsi Indagine 6 gennaio 2021, Ribellione, ha riferito la CNN. Ex Il presidente Donald Trump Si è appoggiato pesantemente ai suoi alleati di Capitol Hill per proteggerlo da rivelazioni dannose sul suo ruolo nell’attacco mortale al Campidoglio degli Stati Uniti. Mentre i repubblicani cercavano modi per minare questi risultati, il loro partito ha iniziato a gettare le basi per indagare sul pannello del 6 gennaio. Alcuni dei più fedeli alleati di Trump hanno iniziato a spingere pubblicamente per indagini e indagini sulle sue affermazioni infondate di frode nelle elezioni del 2020.

Mentre il leader della Camera GOP Kevin McCarthy Ha promesso un intenso controllo e indagini sulla Camera guidata dal GOP, e non è chiaro fino a che punto sarà disposto ad andare quando incomberanno le elezioni presidenziali del 6 gennaio e 2020.

Mays, che ha ribaltato il seggio nell’area di Charleston nel 2020, ha votato per certificare la vittoria presidenziale di Biden, suscitando le ire di Trump. Di fronte alle accuse di lealtà insufficiente all’ex presidente, ha attirato uno sfidante principale sostenuto da Trump. Il mese è finito Di 8 punti alle primarie di giugno.

Mace ha detto alla NBC di essere “molto ottimista” nel vedere “una profonda panchina di repubblicani e democratici in corsa per la presidenza” nel 2024. Ma ha lasciato la porta aperta per sostenere nuovamente Trump se diventasse il candidato del GOP 2024. .

“Ho intenzione di sostenere chiunque nomineranno i repubblicani nel 24”, ha detto.

READ  Elezioni presidenziali francesi: Macron guida Le Pen al primo turno delle urne