La giuria afferma che Alex Jones deve pagare alle famiglie di Sandy Hook quasi $ 1 miliardo per reclami per frode

12 ottobre (Reuters) – Il teorico della cospirazione di destra Alex Jones deve pagare almeno 965 milioni di dollari di danni a diverse famiglie delle vittime della sparatoria di massa di Sandy Hook del 2012 che hanno falsamente attribuito la tragedia agli attori, ha affermato mercoledì una giuria del Connecticut. .

Il verdetto, che è arrivato dopo tre settimane di testimonianza in un tribunale statale a Waterbury, nel Connecticut, è stato più dei 49 milioni di dollari che Jones è stato condannato a pagare da una giuria del Texas ad agosto in un caso simile da due genitori di Sandy Hook.

La sentenza del Connecticut si applica anche a Jones e alla sua azienda, Free Speech Systems LLC, proprietaria del sito Web InfoWars di Jones. FSS ha dichiarato fallimento a luglio.

Iscriviti ora per l’accesso gratuito illimitato a Reuters.com

I querelanti nella causa del Connecticut includono più di una dozzina di parenti di 20 bambini e sei membri del personale che sono stati uccisi a colpi di arma da fuoco alla Sandy Hook Elementary School nel dicembre 2012. Jones ha sostenuto per anni che l’assassinio faceva parte di una cospirazione del governo. Pistole degli americani.

I giudici hanno anche condannato i ricorrenti al pagamento delle spese legali, che saranno stabilite a novembre.

Durante una trasmissione in diretta mentre veniva letto il verdetto, Jones ha promesso di ricorrere in appello e ha affermato che l’attuale bancarotta della sua azienda avrebbe protetto Infowars nel frattempo.

“Stiamo combattendo Golia”, ha detto.

L’avvocato di Jones non ha risposto immediatamente a una richiesta di commento.

Christopher Matey, un avvocato per le famiglie, ha affermato fuori dal tribunale che si trattava di “un verdetto contro Alex Jones, le sue bugie e la loro tossicità, e un verdetto per la verità e la nostra comune umanità”.

READ  Alcuni negazionisti elettorali del 2020 vinceranno gare statali, progetti della CNN

Fuori dal tribunale, Robbie Parker, uno dei querelanti nel caso, ha espresso gratitudine per il verdetto della giuria. “Tutti quelli che hanno preso posizione hanno detto la verità”, ha detto Parker. “Tranne uno. Quello che dichiara di fare proprio questo. Ma quando si tratta di dire la verità in tribunale, sta qui e mente.”

Jones è stato ritenuto responsabile in una sentenza di contumacia lo scorso anno per non aver rispettato gli ordini del tribunale.

Durante le discussioni conclusive della scorsa settimana, Jones ha incassato anni di bugie sulla sparatoria che ha aumentato il traffico sul suo sito Web InfoWars e le vendite dei suoi vari prodotti.

Le finanze di Infowars non sono pubbliche, ma il sito ha generato entrate per 165 milioni di dollari tra il 2016 e il 2018, secondo la testimonianza del processo. Un economista nel caso del Texas ha stimato Jones personalmente da $ 135 milioni a $ 270 milioni.

Le famiglie hanno sopportato una campagna decennale di molestie e minacce di morte da parte dei sostenitori di Jones, ha detto Matey.

“Ognuna di queste famiglie (era) in lutto e Alex Jones le ha calpestato”, ha detto Mattei ai giurati.

Una dolorosa testimonianza

L’avvocato di Jones ha ribattuto durante le argomentazioni conclusive che i querelanti avevano mostrato troppo poche prove di perdite quantificabili. L’avvocato Norman Battis ha esortato i giurati a ignorare le motivazioni politiche del caso.

READ  L'ispettore generale del DHS ha detto al comitato il 6 gennaio che Mayorkas stava parlando della cooperazione dei servizi segreti

“Questo non è un caso di politica”, ha detto Battis, “si tratta di quanto risarcimento pagare i querelanti”.

Douglas E. Mirrell, un avvocato ed esperto di diffamazione non coinvolto nel caso, ha affermato che il sostanziale verdetto ha inviato un chiaro messaggio di “resistenza” da parte della giuria.

“La sua stessa negazione delle falsità e delle bugie che ha promulgato più e più volte nel corso degli anni lo sta raggiungendo”, ha detto Mirrell di Jones.

L’udienza è stata segnata da settimane di testimonianze strazianti di famiglie che riempivano la galleria ogni giorno, descrivendo come le bugie di Jones su Sandy Hook si fossero aggiunte al loro dolore. Anche l’agente dell’FBI che ha risposto alla sparatoria era un querelante nel caso.

Jones, che ha ammesso la sparatoria, ha testimoniato e ha gettato brevemente il processo nel caos mentre si scagliava contro i suoi critici “liberali” e si rifiutava di scusarsi con la famiglia.

Ad agosto, un’altra giuria ha scoperto che Jones e la sua azienda devono pagare 49,3 milioni di dollari ai genitori di Sandy Hook in un caso simile ad Austin, in Texas, dove ha sede il sito Web di Jones’ InfoWars sulla teoria della cospirazione.

Gli avvocati di Jones hanno affermato che sperano di revocare la maggior parte dei pagamenti nel caso del Texas prima che siano approvati da un giudice e ritenuti eccessivi secondo la legge statale.

Il Connecticut non pone limiti ai danni, sebbene Jones possa impugnare il verdetto per altri motivi legali.

Matey ha detto che le famiglie andranno in qualsiasi tribunale necessario per far rispettare la sentenza, “per quanto tempo ci vorrà, perché è ciò che richiede la giustizia”.

READ  Yakub Salik Talib, fratello dell'ex NFLer Aqib Talib, è ricercato in relazione alla sparatoria in Texas.

Iscriviti ora per l’accesso gratuito illimitato a Reuters.com

Jack Quinn a New York, Tom Halls a Wilmington, Del

I nostri standard: Principi di fiducia di Thomson Reuters.