Kellogg si divide in tre società, concentrandosi sugli snack globali

Kellogg co.

K 1,95%

Ha detto che intende dividere la sua attività in tre società e cercare di avviare una propria grande azienda. Commercio di snack in rapida crescita Mentre aiuta i suoi marchi di cereali a riportare il loro punto d’appoggio sugli scaffali dei supermercati.

Azione, questo è Kellogg Diceva di dividere spuntini Dai cereali, inclusi lino glassato e anelli di frutta a frange, cheese-itz e pop-dts, miriamo a creare aziende più attive e mirate.

“La generosità per la grandezza non ha molto senso strategico”, ha affermato Steve Cahill, CEO di Kellogg’s, che guida il business degli snack da 11,4 miliardi di dollari, che ha rappresentato l’80% delle vendite nette di Kellogg l’anno scorso.

L’epidemia di Govt-19 ha dato a Kellogg e ad altri produttori alimentari un aumento delle vendite poiché le famiglie preparavano più cibo nelle loro cucine mentre restavano a casa dal lavoro e dalla scuola. L’industria alimentare sta ora lavorando per mantenere questo slancio, ma nell’ultimo anno i produttori alimentari sono stati colpiti dall’aumento dei prezzi di carburante, manodopera, beni e imballaggi, che ha portato a un’inflazione senza precedenti.

Kellogg ha detto che prevede di completare la scissione entro la fine del 2023, quando l’attività cerealicola del Nord America potrebbe essere divisa per prima, seguita dalla sua attività alimentare a base vegetale come terza entità. Kellogg ha detto che stava anche valutando la possibilità di vendere un segmento alimentare a base vegetale.

Stella del mattino

Marchio dell’azienda agricola. Le aziende private non sono ancora state nominate.

Martedì le azioni di Kellogg sono aumentate di circa il 3%. Le azioni sono già aumentate del 4,8% a partire da venerdì di quest’anno, innescando un più ampio crollo del mercato. L’indice S&P 500 di alimenti e carne confezionati martedì è sceso di circa il 3% finora nel 2022.

READ  Shanghai Lock: i residenti chiedono il rilascio, alcuni lo ottengono

Il piano per dividere Kellogg è il seguente Spaccature annunciate l’anno scorso General Electric Co. E da Johnson & Johnson. Nel settore alimentare, organizzato da Kraft Foods Una spaccatura simile Circa 10 anni fa, ha chiuso la sua attività di alimentari in Nord America per concentrarsi sui suoi marchi di snack in rapida crescita Orios e Triskits, un’azienda denominata Mondelez International Inc.

Sarah Lee Corporation ha diviso la sua attività nel 2012 in due società, un’operazione a base di carne ribattezzata Hillshire Brands Co. e un’azienda internazionale di caffè e tè nota come DE Master Blenders NV.

Hillshire, DE Master Blenders e Kraft si sono successivamente fuse con altre importanti aziende alimentari.

La più grande delle tre società pianificate da Kellogg è il business globale degli snack, che comprende marchi come Brinkles e Cheese-It e prodotti per la colazione tra cui Echo Waffles e Pop-Darts. Le operazioni internazionali di Kellogg includono il commercio di noodle in rapida crescita in Africa e la vendita di grano all’estero.

“Il business degli snack ha le dimensioni giuste per tutti i nomi di famiglia”, ha detto. disse Cahillon. “Quando non hai un ‘effetto cooperativo’, puoi fare molto di più”.

Kellogg ha affermato di utilizzare la sua catena di approvvigionamento internazionale di cereali e i collegamenti dei rivenditori per espandere Cheez-Its e altri snack a livello globale. Negli ultimi anni, il marchio Pringles di Kellogg ha guadagnato slancio in Europa e America Latina, portando ad altri nel suo portafoglio, hanno affermato i dirigenti.

Come stimolo per la crescita di Snacks Kellogg, Mr. Anche Cahillon è stata una parte particolarmente interessata di lui da quando è entrato a far parte dell’azienda quasi cinque anni fa. Nel 2019, ha venduto l’attività di biscotti e dolciumi Kepler da quasi 1 miliardo di dollari di Kellogg per concentrarsi meglio sugli altri marchi di snack di Kellogg, che stanno già guadagnando più risorse di marketing e innovazione dell’azienda. Da allora, il sig. Cahillon ha detto che calcola una grande divisione aziendale.

READ  La Russia afferma che gli attacchi aerei di Kiev prendono di mira i carri armati forniti ai paesi occidentali | Ucraina

“L’epidemia è stata sospesa sotto molti aspetti”, ha affermato il sig. disse Cahillon. “Il momento è giusto, adesso.”

Mondelez, la più grande azienda globale di snack, ha aggiunto marchi attraverso piccole acquisizioni nel corso degli anni e lunedì ha lanciato Clif Bar & Co. Ha detto che stava acquistando per $ 2,9 miliardi e il potenziale per combinare con obiettivi di entrate. L’accordo è stato firmato da Mars Inc., che ha acquistato Mars nel 2020. Può aumentare la concorrenza contro il marchio di bar KIND e la piccola attività di Kellogg’s RX Bar acquisita nel 2017.

Il signor Kellogg ha detto che avrebbe continuato ad acquistare snack dopo la scissione. disse Cahillon.

Altre aziende alimentari hanno ridisegnato le proprie operazioni.

Il generale Mills Inc.

Ha acquisito un’importante attività di alimenti per animali domestici attraverso acquisizioni ed ha escluso marchi a basso profitto come Green Giant Vegetables e Hamburger Helper.

Zuppa Campbell co.

L’investitore si è trovato di fronte alla domanda se sarebbe stato meglio dividere in due la sua attività di snack e zuppe, sebbene i dirigenti sostenessero che fosse meglio stare insieme.

La decisione di Kellogg di chiudere la sua attività di grano in Nord America, con un fatturato di circa $ 2,4 miliardi l’anno scorso, cerca di invertire il crollo delle vendite e aumentare i margini di profitto.

I consumatori si sono allontanati dai cereali per la colazione per anni e, più recentemente, le operazioni di Kellogg sono state interrotte. Sciopero tra gli operai E un incendio in una fabbrica che ha messo fuori uso la produzione e ha fatto perdere all’azienda quote di mercato.

Corporate Titans General Electric e Johnson & Johnson hanno entrambi annunciato la loro scissione alla fine del 2021. Ecco perché le grandi imprese sono divise e cosa significa per gli investitori. Descrizione foto: Tammy Lian / WSJ

Kellogg, il secondo fornitore di cereali d’America dopo General Mills, quest’anno ha riguadagnato il 4% della sua quota di mercato. disse Cahillon. Tuttavia, le vendite di grano di Kellogg in Nord America sono diminuite del 10% nei tre mesi fino al 2 aprile rispetto all’anno precedente, in gran parte a causa di problemi nella catena di approvvigionamento, ha affermato la società.

“I fiocchi glassati non devono competere con i Brinkles per le risorse”, ha detto. disse Cahillon. “Gli economisti dicono che possiamo farlo senza divisioni. Ma non viviamo nel libro di testo, viviamo nel mondo reale”.

Il business alimentare a base vegetale di Kellogg mira a espandersi in un’entità separata, prima con un fatturato netto di $ 340 milioni entro il 2021, prima in Nord America e infine a livello globale, ha affermato Kellogg.

Le alternative alla carne hanno trovato trazione nei congelatori dei negozi di alimentari e nelle scatole di carne, ma la concorrenza è cresciuta. All’inizio del 2020, Kellogg ha lanciato una linea di gare denominata hamburger a base vegetale e Incogmeato, come parte di uno sforzo competitivo.

Oltre la carne Inc.

E Impossible Foods Inc.

Investendo nella tecnologia incoerente di Morningstar e nella sua catena di approvvigionamento, sarà ancora più serio, pur non contribuendo alla base di Kellogg. disse Cahillon.

Alcuni analisti di Wall Street hanno affermato che la scissione di Kellogg potrebbe influenzare la capacità di ogni azienda di utilizzare il potere d’acquisto delle grandi aziende per ottenere prezzi competitivi.

Secondo Michael Lavery di Piper Sandler, il 2% delle attuali vendite totali di Kellogg costa a ciascuna azienda la propria forza vendita, il sistema di distribuzione e altri costi precedentemente condivisi. Gli analisti della società di ricerca sugli investimenti Morningstar Inc. affermano che il business degli snack di Kellogg potrebbe prosperare automaticamente, nonostante i vantaggi dei cereali e delle operazioni a base vegetale.

Kellogg ha affermato che sia le aziende di cereali e prodotti alimentari a base vegetale del Nord America hanno sede a Battle Creek, nel Michigan. Il business globale degli snack avrà due sedi aziendali a Chicago, Illinois, Battle Creek e Chicago.

Il trasferimento della sede di Snack a Chicago lo troverà nella città natale di altre aziende alimentari perché Kellogg prevede di assumere ed espandere l’attività.

Boeing co.

E

bruco Inc.

Nelle ultime settimane hanno pianificato di spostare la loro sede nell’area di Chicago rispettivamente ad Arlington, Virginia e Irving, in Texas.

Scrivere a Annie Gasparro a annie.gasparro@wsj.com

Copyright © 2022 Dow Jones & Company, Inc. Tutti i diritti riservati. 87990cbe856818d5eddac44c7b1cdeb8