Jerry Nadler sconfigge Carolyn Maloney alle primarie democratiche della Camera di New York

Gerald Nadler, candidato democratico per il 12° distretto congressuale di New York, fa campagne al Greenmarket sulla 79th St. nell’Upper West Side di Manhattan, domenica 21 agosto 2022, DNY.

Tom Williams | CQ-Roll Call, Inc. | Belle foto

Il rappresentante Jerry Nadler sconfiggerà la sua collega il rappresentante Carolyn Maloney in una disordinata primaria della Camera che ha bloccato i Democratici di New York di lunga data in una battaglia per il cuore di Manhattan, prevede NBC News.

I due legislatori sono stati messi l’uno contro l’altro poiché la mappa del distretto ridisegnata ha spinto a una corsa per un seggio al Congresso.

Nadler, 75 anni, e Maloney, 76, hanno rappresentato le parti adiacenti dell’isola per quasi tre decenni. Entrambi detengono seggi potenti al Congresso: Nadler presiede la Commissione giudiziaria della Camera, Maloney guida la Commissione di sorveglianza della Camera.

Il distretto congressuale di Nadler copriva l’Upper West Side, mentre quello di Maloney copriva gran parte dell’East Side di Manhattan. Ma i loro distretti separati sono stati fusi a maggio in un risultato confuso e molto controverso processo di ridistribuzione.

Sia Nadler che Maloney hanno annunciato di candidarsi per il 12° distretto congressuale appena creato. Al ballottaggio c’era anche Suraj Patel, che aveva sfidato Maloney nelle due primarie precedenti.

Nonostante la loro lunga storia, la faida principale tra Nadler e Maloney è tutt’altro che di vicinato.

“Fatti da parte, sto correndo”, ha detto. Ho detto: ‘Beh, anch’io sto correndo, non mi arrendo'”, ha detto Maloney in un sussurro. Rivista di New York Profilo di razza. “Vincerò io”, ha detto. Vincerò.’ Dopo non abbiamo parlato”, ha detto.

READ  Trump ha attaccato Pence il 6 gennaio mentre raccoglieva credenti del GOP 2024

Maloney ha anche diffuso voci secondo cui Nadler non lo avrebbe servito Se eletto a tempo pieno Ed è invecchiato e inadatto a ricoprire un incarico – accuse che la campagna di Nadler ha negato.

Nadler ha evidenziato le differenze nei loro record di voto, dicendo che Maloney aveva “sbagliato su cose piuttosto grandi”, incluso il suo voto “codardo” per il Patriot Act, ha riferito il New York Magazine. Anche Nadler ha stabilito il suo record fede ebraica Il fulcro del suo discorso agli elettori.

Maloney, nel frattempo, ha cercato di concentrarsi sulle sue esperienze di donna in politica, pubblicizzando i suoi precedenti su questioni sociali – incluso l’aborto, Roe v. Un argomento entusiasmante sulla scia della decisione della Corte Suprema su Wade. Lei era approvato Dalla famosa avvocatessa e attivista femminista Gloria Steinem.

“Non puoi mandare un uomo a fare il lavoro di una donna”, ha detto Maloney in un recente spot televisivo.

Correzione: questo rapporto è stato aggiornato per descrivere correttamente una parte dell’ex distretto congressuale di Maloney.