Il pesce d’acqua dolce più grande del mondo, la pastinaca, pesa 660 libbre ed è stato catturato in Cambogia

Chiamata Borami – che significa “luna piena” in Khmer – a causa della sua forma a bolla, la donna di quattro metri (13 piedi) è stata quindi codificata elettronicamente nel fiume per consentire agli scienziati di monitorare i suoi movimenti e il suo comportamento. .

“Questa è una notizia molto eccitante perché è il pesce (d’acqua dolce) più grande del mondo”, ha detto il biologo fluviale Jeb Hogan, ex conduttore dello spettacolo “Monster Fish” sul National Geographic Channel e ora parte delle meraviglie del Mekong programma di conservazione.

“Questa è una buona notizia perché significa che questa lunghezza del Mekong è ancora sana …. che questi grossi pesci siano ancora vivi (qui) è un segno di speranza”.

Borami è rimasto intrappolato la scorsa settimana sull’isola di Ko Preh, a nord del fiume cambogiano. Ha preso il record da un pesce gatto gigante di 645 libbre (293 chilogrammi) catturato nel nord della Thailandia nel 2005.

Un pescatore, la razza – una specie in via di estinzione – ha contattato le meraviglie del Mekong, che hanno contribuito a segnare la razza e lasciarla tornare nel fiume.

Ricercatori e funzionari si stanno preparando a rilasciare una gigantesca pastinaca d'acqua dolce nel fiume Mekong.

Il Mekong, secondo la sua River Commission, ha la terza popolazione ittica più grande del mondo: la pesca eccessiva, l’inquinamento, l’intrusione di acqua salata e la sedimentazione stanno causando la diminuzione degli stock.

Secondo Mekong’s Miracles, nonostante le misure di sicurezza, comprese le restrizioni alla pesca e le guardie fluviali, le razze sono particolarmente vulnerabili a questi cambiamenti, con morti di massa.

READ  Boris Johnson difende le misure mentre altri alleati conservatori si dimettono