Il Dow sale di oltre 200 punti mentre Wall Street cerca di aumentare il rally della scorsa settimana

La media industriale del Dow Jones è salita al rialzo lunedì, poiché i trader hanno cercato di aumentare i guadagni visti la scorsa settimana e hanno valutato i recenti movimenti dei tassi.

La media di 30 azioni è stata scambiata di 257 punti in più o dello 0,8%. L’S&P 500 è salito dello 0,5%, mentre il Nasdaq è sceso dello 0,2%.

Il rendimento del Tesoro a 10 anni è rimbalzato dai precedenti ribassi di lunedì. L’ultima volta è stato scambiato in rialzo di 6 punti base al 4,278%. Anche il rendimento a 2 anni è aumentato di 2 punti base al 4,511%. È salito al 4,33% venerdì prima che il Wall Street Journal riportasse che alcuni funzionari della Federal Reserve erano preoccupati per un aumento eccessivo dei tassi di interesse.

Le mosse arrivano dopo un’altra settimana volatile per le azioni mentre la stagione degli utili del terzo trimestre si riscalda. Le maggiori medie hanno registrato i maggiori guadagni settimanali da giugno, con il Dow in rialzo del 4,9%. L’S&P 500 e il Nasdaq sono aumentati rispettivamente del 4,7% e del 5,2%.

Parte di questi guadagni è arrivata venerdì, quando il Dow ha guadagnato oltre 700 punti, mentre l’S&P 500 e il Nasdaq sono aumentati ciascuno del 2,3%.

Questa settimana gli investitori terranno d’occhio i guadagni di società tecnologiche come Apple, Alphabet, Amazon e Microsoft. Anche Wall Street terrà d’occhio i dati sull’inflazione, con gli indici dei gestori degli acquisti di produzione e servizi di ottobre in scadenza lunedì.

“Certamente, stiamo assistendo a una vera separazione tra vincitori e vinti e il mercato sta davvero iniziando a premiare quei rapporti positivi sugli utili”, ha affermato Kelsey Mowry, presidente di Motley Fool Asset Management. Ha indicato Netflix, che è salito del 14% dopo aver superato le aspettative sui profitti e sui profitti e sulla crescita degli abbonati, mentre Snap è sceso del 28% dopo essere sceso al di sotto delle aspettative.

READ  Ultime notizie di Trump oggi: l'ex presidente afferma che Musk non acquisterà il "prezzo assurdo" di Twitter per sostenere Benz Kembe