I futures Dow sono aumentati dopo il rally di mercato di mercoledì

I futures Dow sono stati leggermente più alti all’inizio di giovedì dopo che tutte le principali medie hanno registrato forti guadagni sulla scia di un rapporto sull’inflazione di luglio migliore del previsto.

I futures Dow Jones hanno guadagnato lo 0,21%, o 70 punti, mentre i futures S&P 500 e Nasdaq 100 sono aumentati rispettivamente dello 0,18% e dello 0,24%.

Disney Aggiunto il 6,7% nel late trade dopo aver pubblicato numeri di abbonati più forti del previsto e ha superato le valutazioni per guadagnare linee superiori e inferiori. Azioni Sonos è sceso di oltre il 19% Dopo aver deluso le aspettative degli analisti.

Tutti i principali indici sono aumentati nella normale sessione di negoziazione di mercoledì, con il Dow Jones Industrial Average in rialzo di 535,10 punti, o 1,63%, per chiudere a 33.309,51. L’S&P 500 ha aggiunto il 2,13% a 4.210,24 Il livello più alto da inizio maggioNel frattempo il Nasdaq Composite è salito del 2,89% a 12.854,80, il massimo da fine aprile.

Le mosse sono arrivate dopo L’indice dei prezzi al consumo di luglio è stato dell’8,5%.Ciò è stato leggermente più freddo di quanto previsto dagli analisti dell’8,7% intervistati dal Dow Jones e ha sollevato dubbi sul fatto che l’inflazione abbia raggiunto il picco e se la Federal Reserve dovrebbe aumentare i tassi in modo più aggressivo del previsto quando si incontrerà il mese prossimo.

I titoli tecnologici malconci che hanno subito il peso maggiore del selloff di quest’anno hanno guidato il mercato mercoledì, poiché le azioni di MetaPlatforms e Netflix sono aumentate rispettivamente del 5,8% e del 6,2%. I nomi di chip schiacciati come Nvidia e Advanced Micro Devices sono aumentati rispettivamente di quasi il 6% e il 4%.

READ  Voci dell'agenzia libera dell'NBA 2022: aggiornamenti in tempo reale mentre Kevin Durant chiede il commercio; Jalen Brunson ai Knicks

“Per oggi, ci stiamo riprendendo, e penso che sia davvero perché l’inflazione è troppo per gli investitori e il mercato”, ha detto mercoledì Lindsey Bell, chief markets e money strategist di Ally Invest, a “Closing Bell” della CNBC. “Penso che ciò che gli investitori stanno pensando oggi, forse il picco è stato messo in passato”.

La stagione degli utili continua giovedì con i rapporti di Rivian, Warby Parker, Boshmark e altri. Giovedì sono previsti anche i dati dell’indice dei prezzi alla produzione di luglio.