I Brooklyn Nets dovrebbero giocare duro con le destinazioni preferite di Kevin Durant, i Miami Heat o i Phoenix Suns.

Ecco una nuova idea per Sean Marks, general manager di Reti di BrooklynGuida la richiesta di Kevin Durant che la superstar venga ceduta a determinate squadre: al diavolo il potere dei giocatori.

Ovviamente dillo meglio di così. Usa il fascino e la professionalità nel trattare con il manager aziendale di Durant, Rich Kleiman, e possono collaborare per trovare un accordo amichevole. Cantate insieme Kumbaya. Fai finta che il mondo sia cuccioli e arcobaleni. È già successo che Marks and the Nets voglia lavorare con Durant mentre cercano di trovare il ritorno perfetto per Brooklyn.

Dì ciò che vuoi. Il vero compito, tuttavia, è respingere la tentazione di preoccuparsi anche a distanza che Durant voglia giocare per questa squadra o per quella squadra successiva. Calore o il soli O qualunque gruppo di squadre contendenti risaltino i suoi misfatti. Durant era Parte della struttura di potere dei Nets e Kyrie Irving, James Harden, Ben Simmons e un partner che cercano di navigare nelle acque agitate di un anno deludente.

Ora è una risorsa, un grande giocatore con quattro anni — quattro anni! — lasciato sotto contratto. Era, infatti, il giocatore più prezioso sul mercato del commercio in quegli anni, e chiese al proprietario dei Nets Joe Chai di andarsene proprio intorno a Marks. Potrebbe non esserci alcuna comunicazione con il front office Nets per tutta la settimana.

Gli piace giocare a palla dura?

Nessun problema, Kevin. Ecco un po’ di hardball per te:

Gli Heat non possono scambiare Bam Adebayo con i Nets, una delle squadre nella sua “lista dei desideri”, fintanto che Ben Simmons rimane nel roster di Brooklyn, poiché nessuna delle due squadre può trasportare due giocatori con un’estensione da rookie designata. E qualsiasi bam dovrebbe essere uguale a qualsiasi contratto. È difficile, e spostare Simmons ora sarebbe ancora più una minaccia, diciamo Lakers Passando da Westbrook. Inoltre, il traguardo Bam/Tyler Herro/Duncan Robinson/Picks non è sufficiente.

READ  Ryan Garcia vs. Javier Fortuna Fight Risultati, Highlights: "King Rye" segna il sesto round ad eliminazione diretta

· Possibili offerte dai Suns – l’altra squadra “lista dei desideri” – si sommano a un ritorno altrettanto sgradevole per un giocatore della statura di Durant con diversi anni di contratto. In primo luogo, il segno e il commercio di DeAndre Ayton irrigidisce i Nets. In secondo luogo, Ayton, Cam Johnson, Mikal Bridges e persino scelte di basso valore al draft, il team CP3 invecchiato da Durant-Booker non ha tirato fuori scelte della lotteria, anche se sono passati anni.

Sul serio. Perché diavolo vorresti, in pratica, i Phoenix Suns l’anno scorso, ma Simmons è stato scambiato per Devin Booker e Chris Paul.

No grazie. voi.

Ci sono diverse cose che accadono contemporaneamente qui, e tutte indicano che i Nets hanno bisogno di respingere un movimento di potere dei giocatori che si è trasformato in un movimento di fuoriclasse-con-tutto-il-potere.

In primo luogo, Durant, che ha una storia di infortuni, compie 34 anni a settembre e gli restano quattro anni di contratto. Non c’è un briciolo di possibilità che KD abbia fatto saltare in aria il suo MCL, o sia rimasto gravemente ferito, o si sia trattenuto in termini di rilascio, per svegliarsi una mattina a Brooklyn e accettare di dare via un po’ di quello. Restituisci i soldi. È un affare. È un affare. Ottenne protezione in caso di sventura o improvvisa vecchiaia. I Nets dovrebbero mantenere Durant per quello che hanno ottenuto — altri quattro anni, o un ritorno esatto per corrispondere al valore di Kevin Durant in quei quattro anni.

Due, i Nets, sotto Marks, raccolsero Irving, Durant e Harden e poi, su richiesta di Harden, cedettero un gruppo di giovani talenti quando raccolsero Ben Simmons. Tale elenco include: Jared Culver, Caris LaVert, Spencer Dinwiddie, DeAngelo Russell e Demar Carroll. Quella giovane squadra ha fatto i playoff una volta ed è stata abbastanza impressionante da passare da una vera lotta a essere una star. Vantavano anche una forte cultura con un soffitto.

READ  A seguito della confisca del conto bancario, la filiale russa di Google è pronta a dichiarare bancarotta

Quindi ecco Sean Marks, che gioca d’azzardo su Durant e Irving, ora confrontandosi con la sua superstar – come fanno tanti in questi giorni – chiedendo un’uscita. E Definizioni specifiche.

Questo ci porta al terzo fatto: ci si aspetta che i GM agiscano nel migliore interesse della loro squadra, ma agiscono anche nel proprio interesse. Se non sopravvive alla debacle post Kyrie e Durant, Marks non vedrà scambi di picconi e giovani giocatori.

Cady giocava duro e non gli importava un grammo del futuro dei Nets o della carriera di Marks. Ben fatto. Tutti qui sono adulti. Ma perché mai Marx dovrebbe fare qualcosa al di fuori dei migliori interessi suoi e del suo gruppo?

Marks, che è passato da anni a capo di una squadra che era gravemente limitata nelle sue opzioni, ad essere promettente, giovane e considerato un contendente, il cambiamento di opinione di Durant potrebbe innescare un potenziale incendio nel cassonetto.

Quindi, c’è una sola parola che dovrebbe segnare quest’ultima richiesta dalla lista dei desideri di Durant: no.

In attesa che Durant seguisse questa strada, questa settimana ho parlato con fonti della lega NBA del rifiuto di una star di muoversi sulla sua richiesta di uscita. Hanno incontrato una varietà di risposte. Senza speranza. Ricordando che le Stelle possono spegnerlo, i Nets hanno un esempio in prima linea in Simmons. L’impatto devastante di una star che gioca ma non ci prova.

Tutti punti validi.

Ma i bisogni di Durant non sono una preoccupazione per i Nets. Incontra la sua palla dura da soli. Vuoi sederti? Ben fatto. Siediti per i prossimi quattro anni. Vuoi suonare da qualche altra parte? Vedremo. Cerca un accordo che ci piace che soddisfi i tuoi bisogni egoistici (di nuovo) e non un precedente. Vuoi l’anello altrove? Sì, abbiamo già visto quella tua storia. Comprendi che stiamo inseguendo il nostro anello e non ti sposteremo senza i pezzi necessari per renderlo possibile.

READ  La fortuna di 16 miliardi di dollari di Sam Bankman-Fried è svanita in meno di una settimana

Parlare a Grizzly Per quanto riguarda se si separeranno da alcune delle loro giovani star che non si chiamano Ja Morant. Se è così, dimmi, guarda quello Atlanta Hawks Scambierà Trae Young e una scelta del primo round con Durant. Chiama Houston per queste scelte. Fai notare che – e, sì, certo, questo lo sta spingendo – a parte l’ironia, due delle raccolte più avvincenti sono effettivamente in arrivo. Tuono di Oklahoma City E questo Golden State Warriors. Guarda quello Boston Celtics KD dovrebbe essere sostituito da Jayson Tatum o Jaylen Brown (e, nel caso di Brown, da alcuni).

Indaga su ogni idea stupida. Perché scambiare KD per meno di quanto i Nets hanno bisogno è folle, altamente distruttivo e altrettanto probabile che finisca male come hanno fatto quando hanno ceduto alla stessa richiesta di Harden.

Durant è già andato al tappeto con il suo GM. È tempo che Marx ricordi che non è personale. È strettamente affare.

Brooklyn Nets I Brooklyn Nets sono in attività, non i sogni ad occhi aperti della prossima squadra di Kevin Durant.