Gli Stati Uniti annunciano sanzioni contro i media controllati dal Cremlino e la Russia vieta l’uso di alcuni servizi di consulenza statunitensi

Presidente Joe Biden E i leader del G-7 hanno quasi incontrato il presidente dell’Ucraina Volodymyr Zhelensky Domenica, gli Stati Uniti ei loro alleati discuteranno le misure per punire la Russia per la sua occupazione non provocata dell’Ucraina. L’annuncio include nuove restrizioni all’esportazione contro il settore industriale russo e circa 2.600 restrizioni sui visti per funzionari russi e bielorussi, nonché le prime sanzioni contro i dirigenti di Casprombank, il più grande acquirente di gas europeo della Russia.

“Questa è già una sconfitta per Putin e continueremo a rispettare i coraggiosi combattimenti condotti dal popolo ucraino, ascolteremo sicuramente il presidente Zhelensky e riconsidereremo di continuare”, ha detto ai giornalisti davanti al presidente l’alto dirigente. Incontro.

Il funzionario ha aggiunto che l’appello ha anche dimostrato come il presidente russo Vladimir Putin “insulti” i sacrifici fatti dai cittadini russi sovietici che hanno sacrificato la propria vita per sconfiggere il fascismo durante la seconda guerra mondiale.

“Putin sta insultando quei sacrifici diffondendo le sue bugie e diffondendo false informazioni sulle atrocità che sta commettendo in Ucraina… questa è davvero un’opportunità per dire la verità e mostrare la nostra continua solidarietà”, ha affermato il funzionario.

“Prese insieme, le azioni di oggi sono una continuazione della sistematica e sistematica rimozione della Russia dal sistema finanziario ed economico globale. E se l’invasione di Putin continua, non ci sarà un porto sicuro per l’economia russa”, ha detto il funzionario ai giornalisti.

Tre reti televisive sono concesse in licenza dagli Stati Uniti: Channel One Russia, Television Station Russia-1 e NTV Broadcasting Company. Il funzionario ha affermato che l’anno scorso ha ricevuto oltre $ 300 miliardi di entrate pubblicitarie dai paesi occidentali.

READ  Tesla, a differenza di altre case automobilistiche, sta registrando una grande crescita delle vendite

“Non ci occuperemo di aiutarli a trasmettere le bugie e gli inganni che senti ogni giorno da Putin”, ha detto il funzionario.

È interessante notare che i servizi legali statunitensi non sono stati inclusi nel divieto di domenica. Gli Stati Uniti, secondo il funzionario, hanno deciso di consentire il “processo corretto” di continuare, ma hanno affermato che il governo continuerà a rivalutarlo “ogni giorno” e aspetterà di vedere cosa succede dopo il divieto iniziale del servizio. . Il funzionario ha osservato che il Regno Unito non aveva imposto un tale divieto.

Le sanzioni contro i dirigenti di Gazprombank sono proprio questo: il funzionario ha osservato che le azioni contro i vertici delle maggiori istituzioni finanziarie e non la sanzione integrale contro la banca dovrebbero costringere gli europei a commerciare per continuare ad acquistare gas russo.

“Questo non è un blocco completo. Non stiamo congelando i beni di Gazprombank o bloccando qualsiasi transazione con Gazprombank. Stiamo segnalando che Gazprombank non è un porto sicuro. Ha detto l’ufficiale.

La decisione di limitare le esportazioni di prodotti industriali alla Russia mira a ridurre la capacità industriale e bellica del Cremlino, proprio come i controlli occidentali sui microchip controllano la capacità della Russia di sviluppare missili guidati di precisione, ha affermato il funzionario.

Oltre all’embargo sulle esportazioni sui servizi industriali russi, gli Stati Uniti hanno autorizzato Promtekhnologiya LLC a produrre armi, comprese quelle usate dalle forze russe in Ucraina. L’Autorità di regolamentazione dell’energia atomica non consentirà più l’esportazione di uranio, plutonio o altri materiali legati al nucleare.

Il ministro degli Esteri ucraino Dmitry Kuleba ha parlato domenica con il segretario di Stato americano Anthony Blingen di ulteriori sanzioni alla Russia e dell’impatto della guerra sull’Ucraina sulla sicurezza alimentare globale.

ha detto Guleba Twitta Ha affermato che gli Stati Uniti stanno preparando “nuove forti sanzioni” contro la Russia e che i due ambasciatori hanno discusso “i modi per frenare le esportazioni alimentari dell’Ucraina e implementare la sicurezza alimentare globale”.

Questa storia è stata aggiornata con ulteriori informazioni.

Devan Cole e Anastasia Graham Yule della CNN hanno contribuito al rapporto.

READ  Biden ha sfruttato l'etanolo per ridurre i prezzi del carburante mentre l'inflazione al consumo è aumentata