Classifica Charles Schwab Challenge 2022, voti: Sam Burns elimina Scotty Schiffler nei playoff per la quarta vittoria

Un’altra settimana, un altro deficit di sette tempi è stato cancellato quando ha vinto il Sam Burns Trophy nel Charles Schwab Challenge del 2022. Con una media di quasi 3 overs al giorno nei Colonials nell’ultimo round di 5 under 65, si è alzato in classifica e ha fatto i playoff con il suo buon amico Scotty Scheffler.

Fermato da un uccello drammatico nella prima buca dei playoff, Burns non solo ha catturato una giacca scozzese e un uccello di fuoco personalizzato del ’79, ma, soprattutto, la sua terza vittoria della stagione. Per tutta la giornata – diamine, per la maggior parte della partita – si pensava quasi che Scheffler avrebbe ottenuto la sua quinta vittoria negli ultimi quattro mesi.

Il texano non ha potuto ottenere alcuno slancio, tuttavia, e alla fine ha firmato per un 2-over 72. Scheffler a volte era imperfetto – mancava fairway, giudicava male il vento e in generale sembrava a disagio sui green – ma ha resistito all’impulso di dare di più. Alla fine Burns ha tirato fuori il tappeto da sotto di lui, con grande dispiacere per il suo scarso gioco e le circostanze difficili.

La vittoria di Burns su Charles Schwab, che è arrivato quarto nelle sue ultime 28 partenze, ed è ora di smettere di considerarlo un giocatore migliore, piuttosto che una star che rimane qui.

I confronti sono difficili, ma è difficile trasformarli in appassionati di sport, scrittori e simili. I parallelismi tra Jordan Speed ​​e Scheffler sono stati pubblicizzati, ma stranamente trovo Justin Thomas, il migliore amico di Speight. Molto simile alle ustioni.

READ  Tracker del riallineamento della conferenza: le migliori mosse nelle classifiche per la prossima stagione di basket universitario 2022-2023

Non è l’ultimo pro o facile da quando Thomas ha superato il suo deficit di sette colpi ai Campionati PGA domenica scorsa. Ma chiediti questo: ci sono due giocatori in tour, mentre giocano Piccante?

Puoi inserire Cameron Smith nel mix, ma Burns ha la capacità di trasformare ogni buca in un uccello quando spara a tutti i cilindri … proprio come Thomas. Burns era un giocatore del college che ha lasciato la Southeast Conference… proprio come Thomas. Burns ha preso il posto dopo aver elevato il suo buon amico al numero 1 al mondo, e tutti lo hanno unto come il prossimo grande uomo … proprio come Thomas.

Thomas è arrivato al campionato PGA 2017 con quattro vittorie nel prossimo PGA Tour in 23 mesi. Burns arriverà (probabilmente) agli US Open con quattro vittorie in 13 mesi. Il 25enne è un atleta certificato che ha raggiunto la vetta della top 10 della classifica ufficiale mondiale di golf ed è solo questione di tempo prima che cerchi il titolo di campione maggiore per se stesso. Voto: A+

Ecco i nostri voti rimanenti per la Charles Schwab Challenge 2022

2. Scotty Scheffler (-9): Alzi la mano, ho scritto un po’ di Scheffler come il vincitore della sua Charles Schwab Challenge. Nonostante il suo pessimo gioco, sentivo che avrebbe trovato un modo per tirare fuori questa cosa come fanno tutti gli adulti. La sconfitta ai playoff non avrebbe potuto tenerlo sveglio la notte, ma piuttosto il suo giro di 2 su 72, un colpo gli avrebbe dato il trofeo. È ancora il miglior giocatore del mondo, motivo per cui si pensava che avrebbe vinto dopo essere andato in vantaggio al primo turno. È rimasto inattivo negli ultimi quattro mesi, quindi questo potrebbe essere il modo per diffondere l’amore degli dei del golf. Grado: A-

T4. Staffetta Davis (-7): Se la sconfitta ai playoff al Wallspar Championship è sembrata una puntura d’ape, deve essere sembrata un calabrone. Riley ha comandato un vantaggio separato nelle ultime nove dopo tre byd, ma un piccolo errore in Bar-13 è stato l’inizio della fine. Il Double Boogie Sixer seguì presto, con la scomparsa delle sue possibilità di vincere il suo primo titolo PGA Tour. Le sue ultime cinque partenze sono state T4-T13-T9-5-T4. La battaglia con Cameron Young per il miglior nuovo giocatore dell’anno continuerà per i prossimi tre mesi. Qualità: a

T4. Tony Finow (-7): Potrebbe essere stata la tranquilla top-five della fine dell’anno, ma segna una fine standard per Finau, che era difficile da trovare. Il 32enne era senza i primi 20 in un evento a tutto campo al di fuori del secondo classificato al Mexico Open. Tuttavia, la consegna sembrava nitida e ora il suo gioco corto sta iniziando ad aiutarlo in modo coerente. Poiché il programma estivo inizia a scaldarsi con la partita del Memorial la prossima settimana, questo non potrebbe essere un momento migliore per camminare. Delle sette apparizioni precedenti, Finau ha raccolto da quattro a 15 risultati, quindi ci si può aspettare che il suo buon gioco continui in Ohio. Grado: A-

T7. Jordan Velocità (-5): Niente dovrebbe sorprenderti quando si tratta di Spy in questi giorni, ma il suo round finale potrebbe corrispondere perfettamente al livello del suo gioco; Ha sei carrelli, sei battute e sei carte uccelli. Il texano è arrivato tra i primi cinque in entrambi i colpi, con tè e colpi che giravano intorno al green, ma il suo approccio è rimasto indietro nel gioco, il suo putter regolare. Nonostante non sarà soddisfatto di un’altra decisione dei primi 10 nella colonia, e prima della prossima settimana si prenderà il tempo per lavorare sul bastone piatto. La buona notizia è che in passato ha eccelso nel villaggio di Moorefield, avendo ricevuto colpi sui green in otto dei 10 avamposti. Grado: B+