Attivisti per il clima lanciano purè di patate al lavoro di Monet in Germania | Attività ambientale

Claude Monet è diventato l’ultimo artista ad essere al centro delle proteste per il clima legate al cibo dopo che domenica membri di un gruppo ambientalista tedesco hanno lanciato purè di patate in un museo di Potsdam.

Nove giorni dopo Basta fermare la zuppa di pomodoro sgocciolata dall’olio Due amanti, sui girasoli di Vincent Van Gogh alla National Gallery di Londra L’ultima generazione (Last Generation) Barberini entra nel museo e butta via i Monet Macine con patate (covoni di fieno) prima di attaccare le mani al muro.

I manifestanti hanno affermato che l’acrobazia è stata progettata per contrastare la catastrofe climatica. “Le persone stanno morendo di fame, le persone stanno congelando, le persone stanno morendo”, ha detto un attivista. video L’incidente è stato twittato da Letzte Generation.

“Siamo in una catastrofe climatica e tutto ciò di cui hai paura è la zuppa di pomodoro o il purè di patate in un dipinto. Sai di cosa ho paura? Ho paura perché la scienza dice che non saremo in grado di nutrire le nostre famiglie nel 2050”, ha detto il manifestante. “Ci vuole purè di patate in un dipinto per chiedertelo? Questo dipinto non varrebbe nulla se dovessimo combattere. Quando finalmente inizierai ad ascoltare? Quando andrai smettere di fare affari come al solito?”

Il gruppo ha affermato di aver deciso di “fare di questo Monet il palcoscenico e il pubblico il pubblico” per cercare di trasmettere il suo messaggio. “Se vomiti un dipinto con purè di patate o zuppa di pomodoro per ricordare alla società che la scia dei fossili ci sta uccidendo tutti, ti daremo purè di patate in un dipinto”, ha aggiunto.

READ  Processo a Michael Sussman: l'ex testimonianza ufficiale dell'FBI rafforza il caso di Durham contro l'avvocato della campagna elettorale di Clinton

Un portavoce del museo ha detto che il dipinto era protetto da vetro e che il museo non sembrava essere stato danneggiato in seguito.

Il portavoce ha detto che la polizia è arrivata rapidamente e che le braccia dei manifestanti sono state separate dal muro “relativamente facilmente”.

L’anno scorso, i membri della generazione Letzte Hanno fatto lo sciopero della fame Una protesta contro la mancanza di azione politica sull’emergenza climatica fuori dal palazzo del Reichstag a Berlino. All’inizio di quest’anno, loro attaccati a se stessi ad alcune delle autostrade più trafficate della Germania.

Il gruppo, che accusa il governo tedesco di ignorare tutti gli avvertimenti e di aver portato il Paese sull'”orlo del baratro”, si dice che fa parte dell’ultima generazione che può impedire il collasso della società.

“Di fronte a questa realtà, accettiamo l’escursione [fines]”Le accuse penali e la privazione della libertà sono inevitabili”, ha affermato al riguardo Sito web.

Le gallerie d’arte sono recentemente diventate luoghi popolari per lotte che attirano l’attenzione. A luglio, due membri del gruppo italiano di attivisti per il clima Ultima Generazione (This Is The Last Generation) Hanno unito i palmi delle mani Sandro dispiega uno stendardo verso il vetro che conserva la Primavera di Botticelli alla Galleria degli Uffizi di Firenze. “Ultima generazione No Gas No Coal” (Ultima generazione, no gas, no carbone).

Quindici giorni fa, gli attivisti Just Stop Oil attaccati a se stessi alla cornice di un dipinto di 500 anni dell’Ultima Cena alla Royal Academy di Londra.