A causa dell’aumento dell’inflazione, Sony ha aumentato il prezzo della console PlayStation 5

Questa illustrazione fotografica mostra il logo PlayStation 5 visualizzato su uno smartphone.

Mateusz Slodkowski | Immagini SOPA | Razzo leggero tramite Getty Images

Sony Giovedì ha aumentato il prezzo al dettaglio suggerito della sua console di gioco PlayStation 5, citando l’ambiente economico globale, inclusa l’inflazione elevata in diversi mercati internazionali.

Il colosso giapponese dei giochi ha affermato che gli aumenti dei prezzi entreranno in vigore immediatamente in paesi diversi dal Giappone, a partire dal 15 settembre.

Sony non ha aumentato il prezzo della PS5 negli Stati Uniti

“L’ambiente economico globale è una sfida che molti di voi in tutto il mondo stanno senza dubbio affrontando”, ha affermato Sony in un post sul blog. “Vediamo alti tassi di inflazione globale, nonché tendenze valutarie avverse, che hanno un impatto sui consumatori e creano pressione su molti settori”.

“Date queste difficili condizioni economiche”, la società ha affermato di aver deciso di aumentare il prezzo della sua console di punta.

Ecco le promozioni e i nuovi prezzi per PS5:

  • Europa: 50 Euro ($50) 549,99 Euro per la versione disco e 449,99 Euro per la versione digitale
  • UK: Un aumento di £ 30 a £ 479,99 per la versione su disco e £ 399,99 per il modello digitale.
  • Giappone: 5000 yen 54.980 yen per la versione disco e 44.980 yen per il modello digitale
  • Cina: 400 yuan aumentati a 4.299 yuan per la versione disco e 3.499 yuan per il modello digitale.
  • Australia: 50 A $ 799,95 per la versione disco e A $ 649,95 per il modello digitale
  • Messico: un aumento di 1.000 pesos messicani a 14.999 pesos messicani per la versione disco e 12.499 pesos messicani per il modello digitale.
  • Canada: 20 CAD aumentano a CAD 649,99 per la versione disco e CAD 519,99 per il modello digitale
READ  Il sospetto è ancora più grande per le riprese della metropolitana di Brooklyn: annunci dal vivo

L’aumento dei prezzi di Sony arriva tra i ribassi dei giganti del gioco tra cui Nintendo e Microsoft, che hanno visto un calo delle vendite nel secondo trimestre. Il boom indotto dall’epidemia sta cominciando a svanire.

Le vendite dell’unità di gioco di Sony sono diminuite del 2% su base annua nel trimestre di giugno, mentre l’utile operativo è crollato di quasi il 37%. Il colosso giapponese ha anche abbassato le previsioni di profitto per l’intero anno per la sua divisione di gioco.

Sony continua a lottare con i problemi della catena di approvvigionamento che rendono difficile produrre un numero sufficiente di console PS5 per soddisfare la domanda. C’è una significativa carenza di PS5 in tutto il mondo.

Concorrente Xbox, prodotto da MicrosoftNessun aumento dei prezzi è stato ancora annunciato.

“Con i severi limiti di fornitura dal lancio della PS5, molti consumatori non possono permettersi l’ultima console di Sony e Microsoft non mostra ancora alcun segno di aumentare il prezzo della sua serie Xbox, questo aumento dei prezzi è senza dubbio una decisione difficile”, Piers Harding- Rolls, direttore della ricerca presso Ampere Analysis, ha dichiarato giovedì in una nota.

“Tuttavia, l’inflazione e l’aumento dei prezzi si fanno sentire attraverso la catena di fornitura dei componenti, molti dei quali hanno un prezzo in dollari USA, insieme ai continui alti costi di distribuzione, e Sony ora deve pagare alcuni di questi aumenti dei costi per cercare di mantenere la redditività dell’hardware obiettivi”.

Ampere Analysis stima che Sony abbia venduto 21 milioni di PS5 in tutto il mondo, rispetto ai 13,8 milioni delle console della serie Xbox di Microsoft.

READ  Serena Williams ha superato la numero 2 del mondo Annette Kontavit nella partita di singolo degli US Open.

Harding-Rolls dice che non si aspetta che questo possa scoraggiare i giocatori che cercano di acquistare una PlayStation 5, dato che la domanda è alta.

“Riteniamo che ci sarà delusione per alcuni clienti che proveranno ad acquistare la PS5, o per coloro che hanno risparmiato per acquistare la console in un momento in cui i prezzi stavano salendo, poiché la domanda per il dispositivo Sony è alta, quindi un aumento del prezzo di circa il 10% nella maggior parte dei mercati avrà un impatto minimo sulle vendite della console”, ha affermato.

“Prevediamo che le previsioni di vendita di Sony per PS5 rimarranno invariate”.