Jumping Verona: Il piccolo gran premio porta la firma di Van Asten

Leopold Van Asten e VDL Groep Beauty - Ph.Stefano Grasso/Jumping Verona

Un barrage al cardiopalma nel ‘Piccolo Gran Premio’ presented by Franco Tucci ha infiammato le gremite tribune del padiglione 8 di Fieracavalli.

Le fasi finali della categoria mista con ostacoli da 1 metro e 50/55 che ha chiuso la seconda giornata di gare del CSI5*-W di Jumping Verona sono state infatti tutto un susseguirsi di avvicendamenti in testa alla graduatoria provvisoria.

Fino all’ingresso in campo di Leopold van Asten che in sella a VDL Groep Beauty ha fatto registrare lo straordinario tempo di 34.50 secondi che nessuno degli avversari ha saputo più superare e che è valso al cavaliere olandese la vittoria.

Ma avvincente e dall’alto tasso tecnico è stata tutto il barrage con tre dei dodici concorrenti ammessi al secondo decisivo percorso, scesi sotto al soglia dei 35 secondi. Tra questi lo svizzero Steve Guerdat, secondo classificato con Alamo (34.63) e la svedese Petronella Andersson terza con Eclatant (34.68).

In barrage anche un azzurro, Gabriele Grassi che con il potente grigio Clarico ha firmato un secondo netto senza però spingere troppo sull’acceleratore: 41.13 secondi il suo tempo e ottava posizione in classifica.

Leopold van Asten, subito dopo lo splendido successo, non perde il suo aplomb mentre stringe mani e riceve pacche sulle spalle. “Oggi il cavallo ha saltato molto bene e si è dimostrato molto veloce. Sapevo che per vincere non bastava fare un netto ma era necessario essere molto veloci. Infatti il risultato come avete visto ci ha racchiuso in pochi centesimi di secondo. Per la coppa del mondo di domani ovviamente sono qui per fare punti, vediamo il cavallo che ho scelto come risponderà. Certo la concorrenza è agguerrita”.

Risultati

Fonte: JumpingVerona/EquiEquipe

- Partner -

Error, group does not exist! Check your syntax! (ID: 6)

Lascia un commento...