“No muscles, no horse!”. Linea Eq by Salutech e i muscoli del cavallo

Marco Marmont - Ph:FB

“Un altro cavallo!”. Con queste parole Marco Marmont ha commentato l’efficacia di Sytnhesis, mangime complementare ideato da Linea Eq di Salutech Srl, per supportare l’apparato muscolare del cavallo atleta.

“Ho provato Synthesis su un cavallo di grossa taglia, con un’importante massa muscolare. Le difficoltà con questo cavallo erano di diverso tipo: non copriva le linee, non manteneva equilibrio in curva e faticava ad ampliare la falcata o a ingaggiare il posteriore quando gli chiedevo di riunire il galoppo. Difficile, di conseguenza, la “messa in mano”. I benefici di Synthesis sono stati rapidi e molto evidenti. Tutto quello che era impensabile prima, ora è routine: tolgo facilmente tempi nelle linee potendo tenere alla fine, il cavallo è più disponibile a lavorare in piano e il contatto con la bocca è continuo. Questo mangime complementare ha giovato anche agli altri cavalli, sicuramente meno problematici da questo punto di vista, ma altrettanto bisognosi di un supporto. Risultato, stessa performance atletica nelle due manche di un Gran Premio, maggiore elasticità, nessun caso di acidosi”.

L’equitazione, spesso ed erroneamente, porta cavalieri e amazzoni a concentrarsi soprattutto sui problemi articolari, tendinei e legamentosi, dimenticando l’apparato muscolare.

Errore comune ma rimediabile con il giusto allenamento, l’idonea alimentazione e i mangimi complementari adatti allo scopo. A sottolinearlo, il medico veterinario osteopatia Vittorio Rocchelli: “Una buona coordinazione tra tutte le componenti del sistema muscolo scheletrico è alla base di un movimento efficace, fluido e senza dolore. Un trauma od un malfunzionamento di una delle parti dell’apparato locomotore avrà in ogni caso un impatto negativo a livello di performance. Tanto più ci prendiamo cura dei muscoli o meglio del sistema muscolo scheletrico tanto più assicureremo una longevità atletica al nostro cavallo, qualunque sia il tipo ed il livello dell’attività svolta insieme. Diagnosticare un dolore muscolare può essere molto difficile nella pratica veterinaria, cosi come per un attento cavaliere interpretare correttamente la fatica del cavallo, ma entrambi i casi potrebbero essere causa di rifiuto al lavoro, poor performance o concausa di un trauma più importante.

Una buona alimentazione, studiata in relazione alla attività praticata, età e condizione assicura l’assunzione degli elementi necessari per le fasi anaboliche ovvero di costruzione o comunque mantenimento dei tessuti”.

- Partner -

Error, group does not exist! Check your syntax! (ID: 6)

Lascia un commento...