Contro lo stress da gara… e non solo! Arriva Relaxat

Bryan Balsiger - Ph:Mercedes-Benz CSI Zürich

Mangime complementare per cavalli sportivi ideato dalla Linea Eq di Salutech Srl

Lo stress stimola ormoni, come il cortisolo, che si moltiplicano provocando un aumento del battito cardiaco e, con lui, l’intensità del respiro. I vasi sanguigni si restringono e prende vita la cosiddetta “energia da stress”.

E’ quello che succede tanto negli esseri umani quanto nei cavalli, animali, tra l’altro, nati con lo stato d’allerta nel DNA.

Lo stress, si sa, mette in relazione cervello e corpo. Una giusta dose di stress “buono”, detto “eustress”, migliora le prestazioni. Se però lo stress prende il sopravvento diventa “distress”, e causa un calo delle capacità sia fisiche che mentali.

Vengono in mente situazioni in cui diventa quasi impossibile godersi una passeggiata o un campo prova, perché il nostro cavallo pensa a tutto tranne una cosa: tenerci in sella.

Tutta colpa dell’adrenalina!

La linea Eq di Salutech Srl ha formulato Relaxat: mangime complementare per cavalli sportivi destinato a particolari fini nutrizionali, utile a favorire la riduzione delle reazioni da stress.

Si tratta di siringhe monouso con somministrazione orale composte da materie prime di alta qualità. Prime fra tutte, il magnesio citrato, noto per i suoi effetti contro lo stress e la conseguente irritabilità. Lo fa regolando la produzione di adrenalina e normalizzando l’attività dell’ipotalamo (responsabile del controllo delle azioni involontarie).

Il magnesio citrato agisce insieme alla melissa (ansiolitico naturale), l’estratto di luppolo (utile a contrastare nervosismo e ansia) e la L-Teanina. Ed proprio quest’ultima la materia prima che distingue il relaxat da un integratore rilassante.

La L-Teanina è un amminoacido che si trova nel tè che agisce contro lo stress favorendo la calma e la capacità di concentrazione.

Pur sembrando un paradosso, è la scienza a dimostrare questo duplice effetto della L-Teanina, ossia favorire calma e concentrazione.

A tal proposito, uno studio clinico (Fonte: Adattamento da Juneja L.R., Chu D.C., Okubo T., Nagato Y., Yokogoshi H. (1999) – L-theanine: a unique amino acid of green tea and its relaxation effect in humans. Trends in Food Science & Technology 10, pagg. 199-204) ha confermato che la teanina è in grado di produrre un effetto rilassante mantenendo alta la concentrazione.

In poche parole, favorisce la fisiologica funzione cognitiva.

Anche in umana, La L-teanina è indicata come supporto nei periodi di stress, superlavoro, studio intenso, o in caso di un’acclamata difficoltà di concentrazione.

In un articolo redatto a cura del professor Arrigo F G Cicero, ricercatore dell’Università di Bologna- Dipartimento Scienze Mediche e Chirurgiche si legge: “Negli studi clinici, l’assunzione di teanina sotto forma di integratore alimentare riduce la reattività allo stress, come osservato dalla riduzione dell’ampiezza delle onde elettroencefalografiche alfa e dalla riduzione dell’aumento atteso di pressione arteriosa sotto stress. Peraltro i pazienti che assumevano teanina rispetto a placebo rispondevano a questionari specifici mostrandosi meno ansiosi. Questo effetto anti-stress probabilmente è anche parzialmente concausa dell’effetto positivo della teanina sulle performance cerebrali”.

- Partner -

Error, group does not exist! Check your syntax! (ID: 6)

Lascia un commento...