Inno italiano all’internazionale di Montefalco

Federico Ciriesi e Cassandra 285 - Ph:LeLame/Marco Proli

Montefalco, Italia protagonista a Le Lame International con Federico Ciriesi. Lo seguono Garcia e Marziani

Cinquantaquattro binomi si sono dati appuntamento a Montefalco,  oggi 13 maggio, per il Gran Premio Fabiana Filippi, prova clou del concorso ippico CSI2* di salto ostacoli “Le Lame International Sagrantino Tour”.

La categoria a due manches,  altezza degli ostacoli 1 metro e 45, ha accolto cavalieri e amazzoni provenienti da Giappone, Svizzera, Gran Bretagna, Turchia, Colombia, Germania, Svezia e Italia.

Su tutti ha avuto la meglio Federico Ciriesi: ventisette anni, modenese, atleta del Gruppo Sportivo delle Fiamme Oro-Polizia di Stato.

E’ stato il tempo, fissato in 37”78, a decretare la vittoria del giovane azzurro in sella a Cassandra 285. Cinque in tutto i percorsi netti nelle due manches che il cronometro ha così classificato alle spalle di Ciriesi: Juan Carlos Garcia (Zilver, 38”31), Luca Marziani (Tokyo du Soleil, 38”57), Marc Bettinger (per la Germania su Robinson, 39”40) e Licinio Grossi (Diego, 42”20).

Federico Ciriesi sigla, dunque, la prima delle due settimane internazionali con la vittoria nel Gran Premio e nella categoria 135 a tempo di sabato. Venerdì ci ha pensato la sorella a tenere alto il nome della famiglia. Si tratta di Francesca Ciriesi. L’amazzone venticinquenne ha messo tutti in riga nella 145 a tempo “ranking points”. Lo ha fatto con il percorso netto più veloce (66”03) in sella a Little Lord.

L’agenda umbra fissa il suo secondo appuntamento internazionale, un CSI 3*  con prove qualificanti per Mondiali 2018 ed Europei 2019, in data 18/20 maggio.

Fonte:Cs Le Lame/Daniela Cursi

- Partner -

Error, group does not exist! Check your syntax! (ID: 6)

Lascia un commento...