I St. Tropez Pirates vincono la GCL di Amburgo

Laura Klaphake e Catch me if you can -ph.Stefano Grasso/LGCT

 La seconda manche di GCL  vede  sedici binomi accedere al barrage su 56 binomi partenti.

Primo a scendere in campo il cavaliere tedesco Maurice Tebbel  in sella al nove anni Don Diarado (Diarado) che ha concluso il percorso in 68,71 secondi. Nessuno è stato in grado di superarlo. Martin Fuchs ,secondo, ha finito con un tempo superiore di soli 0,5 secondi con lo stallone di 11 anni Chaplin (Verdi Tn). Chiude il podio con il tempo di 70.17sec. il brasiliano Marlon Modolo Zanotelli con il 13 anni Rock’N Roll Semilly figlio di Diamant de Semilly

Marcus Ehning finisce quarto con Pret a Tout (Hiram Chambertin). Piergiorgio Bucci chiude la top five per l’Italia con Deniro (Argentinus).

Clicca qui per la classifica completa

Vincono la tappa del GCL di Amburgo iSt Tropez Pirates  di Laura Klaphake (Catch me if you can) e Pieter Devos (Apart and Claire Z), con 4 penalità. Seconda posizione a un solo punto di differenza per i Valkenwaard United, che schieravano Marcus Ehning (Pret a Tout), Jur Vrieling (VDL Glasgow v Merelsnest NOP) e Maurice Tebbel (Chaccos’Son) .

Terza posizione per gli  Shangai Swans, Shane Sweetnam (Chaqui Z and Indra van de Oude Heihoef) e  Pius Schwizer (Living the Dream), anche loro con 5 penalità.

Per la classifica completa clicca qui.

- Partner -

Error, group does not exist! Check your syntax! (ID: 6)

Lascia un commento...