CSIO giovanile Gorla: Tripletta azzurra nel Gran Premio Young Rider

Giornata di Gran Premi negli impianti dell’Asd i Due Leoni di Gorla Minore, dove si è chiuso oggi, domenica 22 aprile, lo CSIO giovanile di salto ostacoli.

L’inno di Mameli suona nel Gran Premio riservato agli Young Rider, che porta la firma di Vittoria Fuser in sella a Uriane de Fussigny (1/0; 42”90). Barrage a due nel Gran Premio degli Under 21 che vede la seconda posizione di Allegra Ieraci con Iselle Van Orshof (1/8; 38”29). A completare il podio, tutto azzurro ci ha pensato Olimpia Bargani, terza su J’Espere Van Ter Pamelen (4; 74”55). Ancora Italia al quinto posto con Maddalena Arena su Windrose (4; 76”73).

Il Gran Premio Junior vede tre azzurri nelle prime cinque posizioni di classifica. Si tratta di Domenico Carlino, secondo in sella a Annaley Courage (0/0; 40”26) e Alessandro Fontana, terzo, su Corphina (0/0; 40”92). Quarto posto per Giacomo Casadei e Flickfox (0/0; 41”70).

Il miglior risultato italiano, nel Gran Premio Children, arriva con la sesta posizione di Tommaso Arricca in sella a Ismira De Reve (0/0; 47”26).

Nel Gran Premio Pony arriva un altro bel piazzamento azzurro da parte di Chiara Saleri su Vales Blue Melody (0/4; 42”59). Per loro il terzo posto della gara più importante di categoria.

Nella giornata di ieri, sabato 21 aprile, sono risuonate di nuovo nella categoria alta internazionale riservata agli Junior le note dell’Inno di Mameli. A vincere la prova a tempo (h. 135) è stata Micaela Bosso in sella a Bibanta con un netto agli ostacoli e il tempo di 57”57.

Piazzamenti di rilievo nelle altre categorie alte della giornata. Seconda e terza posizione nella prova a tempo (h. 145) alta internazionale riservata agli Young rider, ottenute rispettivamente da Melanie Athina Reiter in sella a Elias (0; 61”69) e da Gianluca Mario Pirovano su Elano (0; 66”26).

Unico azzurro nelle prime tre posizioni della classifica della prova alta internazionale a tempo (h. 125) Children è Lorenzo Patrese che in sella a Secret (0; 66”98) ha messo a segno una bella piazza d’onore.

E’ stato proprio Patrese, questa volta in versione Dalton vd Kruishoeve a chiudere poi la prova alta internazionale Pony a tempo (h. 125) al terzo posto con un netto agli ostacoli nel tempo di 69”63.

Classifiche

Fonte:FISE

 

- Partner -

Error, group does not exist! Check your syntax! (ID: 6)

Lascia un commento...