Adriatic Tour, Paolo Adorno vince il Grand Prix

Paolo Adorno premiato da Gianni Grandu, assessore allo Sport del comune di Cervia - ph:ElioPaganelli/LeSiepi

Il cavaliere azzurro ha siglato il secondo e conclusivo appuntamento del circuito internazionale organizzato da Le Siepi di Cervia.

Si chiudono così due settimane di grande sport, con nomi eccellenti dell’equitazione internazionale giunti nel Ravennate da ben quattordici nazioni del mondo

Come nel primo concorso della kermesse, anche nell’atto conclusivo dell’Adriatic Tour la gara da vincere era il Gran Premio dell’Internazionale a ‘due stelle’, valido ai fini della Longines Ranking List Fei, ovvero la classifica mondiale del salto ostacoli.

E se la settimana scorsa era stato il campione elvetico Werner Muff a fare incetta di punti ai fini della Ranking List, vincendo il Gp, ieri è stato Paolo Adorno a salire sul gradino più alto del podio del Grand Prix. A premiarlo è sceso in campo l’assessore allo Sport del comune di Cervia Gianni Grandu.

Adorno ha tenuto alti i colori italiani in sella a Fer Z.G. e si è lasciato alle spalle il cavaliere della Repubblica Ceca Ales Opatrny, secondo con Vdl Fakir, e l’amazzone tedesca Lesley Wulff, terza su Luigi.

Niklaus Rutschi in sella a Clearwater, vincitori della categoria 145 – ph:ElioPaganelli/LeSiepi

L’altra categoria valida ai fini della Ranking List, la 145 del ‘due stelle’ andata in scena venerdì, è stata appannaggio del cavaliere elvetico Niklaus Rutschi, che in sella a Clearwater ha preceduto il tedesco Jorne Sprehe, secondo con Solero, e il connazionale Fabio Crotta, terzo su Cassandra Baia.

Per quanto riguarda le 140, il primo a mettersi in luce in questa categoria è stato Luigi del Prete che ha siglato la gara a tempo di giovedì, precedendo Giuseppe Della Chiesa, secondo, e il cavaliere tedesco Jorne Sprehe, terzo.

Venerdì la combattutissima 140 a fasi consecutive ha visto i primi tre classificati giocarsi la vittoria per pochissimi centesimi di secondo. Alla fine a spuntarla è stato il cavaliere olandese Ruben Romp, che per soli dieci centesimi di secondo ha relegato lo svizzero Fabio Crotta in seconda posizione. Terza piazza per l’amazzone azzurra Laura Lorenzetti, più lenta, si fa per dire, di Crotta di appena 4 centesimi.

Sabato, infine, la 140 ha visto la vittoria di Dominik Juffinger, che ha conquistato anche la terza piazza, mentre la seconda posizione è andata all’azzurro Filippo Lupis.

La stagione agonistica de Le Siepi prosegue nel prossimo mese con il concorso nazionale di Pasqua, dal 30 marzo al 1 aprile, e il ‘cinque stelle’ del 20, 21 e 22 aprile. A maggio, dall’11 al 13 si terrà il Test Event, mentre dal 18 al 20 sarà la volta di un altro Nazionale a ‘cinque stelle’. E tra gli appuntamenti da segnare in agenda ci sono il Campionato Italiano Amatori e la II tappa della Coppa Italia di dressage, in programma dal 22 al 24 giugno.

Per le classifiche complete dell’Adriatic Tour si può consultare il sito equiresults.com

- Partner -

Error, group does not exist! Check your syntax! (ID: 6)

Lascia un commento...