Toscana Tour 2018, ad Arezzo i Big del salto ostacoli mondiale

Dal 13 marzo al 8 aprile i migliori cavalieri provenienti da oltre 40 nazioni faranno tappa all’Arezzo Equestrian Centre per contendersi un montepremi complessivo di quasi € 800.000. Il programma di quattro settimane prevede un CSI3* e la nuova formula del CSI4* per festeggiare i 15 anni dalla prima edizione.

La grande equitazione internazionale sta per tornare ad Arezzo. Merito di Toscana Tour, il prestigioso concorso internazionale di salto ostacoli che per quattro settimane, dal 13 marzo al 8 aprile, richiamerà nei campi gara dell’Equestrian Centre cavalieri e amazzoni da oltre 40 nazioni del globo.

La “creatura” di Ita Marzotto, che da otto anni è sapientemente gestita e organizzata da Riccardo Boricchi e Carlo Bernardini, quest’anno festeggia i 15 anni dalla prima edizione del 2003. Un traguardo importante per un concorso che ha visto saltare nei campi gara aretini i più grandi cavalieri del panorama equestre internazionale e che oggi continuano a scegliere Arezzo come tappa di preparazione alla stagione estiva grazie alle sue arene dalle caratteristiche uniche.

È per questo che vedremo in azione fin dalla prima settimana cavalieri del calibro di Yur Vrieling, vice campione olimpico a squadre a Londra 2012 e Martin Fuchs, giovane cavaliere elvetico forte di un bronzo a squadre ai Campionati Europei di Aachen e autore di ottime performance ai Giochi Olimpici di Rio de Janeiro. Non mancheranno, inoltre, atleti come Olivier Philippaerts, figura storica del Toscana Tour insieme al padre Ludo e al fratello Nicola.

Di spessore anche la compagine azzurra dove spicca il Carabiniere Emanuele Gaudiano, forte di una presenza alle Olimpiadi di Rio de Janeiro 2016 e ai WEG 2014, oltre che a svariate competizioni internazionali del circuito 5 stelle; insieme a lui Piergiorgio Bucci, uno dei protagonisti assoluti dell’impresa di Piazza di Siena 2017 con la conquista della tappa romana di Coppa delle Nazioni che mancava all’Italia da 32 anni, e detentore della medaglia d’argento ai Campionati Europei di Windsor nel 2009. Sarà ad Arezzo anche il tre volte campione italiano Emilio Bicocchi e il grandissimo Gianni Govoni, unico azzurro ad aver partecipato a 2 Olimpiadi, 3 Campionati del Mondo, 10 europei, 3 giochi del mediterraneo e 1 finale di Coppa del Mondo.

Tutto il mondo sarà comunque presente ad Arezzo, con la rappresentanza individuale e a squadre di oltre 40 nazioni: Argentina, Australia, Austria, Belgio, Brasile, Canada, Colombia, Repubblica Ceca, Croazia, Danimarca, Estonia, Finlandia, Francia, Gran Bretagna, Germania, Grecia, Hong Kong, Ungheria, Iran, Irlanda, Italia, Arabia Saudita, Lituania, Messico, Macedonia, Malta, Olanda, Norvegia, Polonia, Romania, Russia, Slovenia, Svizzera, Slovacchia, Spagna, Sud Africa, Svezia, Thailandia, Ucraina, USA, Venezuela.

Il programma di Toscana Tour 2018 prevede lo svolgersi nelle prime 3 settimane del CSI1* (Bronze Tour) e del CSI3* (suddiviso in Silver Tour e Gold Tour) insieme al CSIYH1* riservato ai cavalli di 5, 6 e 7 anni (nelle giornate di martedì/mercoledì/giovedì) e ai concorsi internazionali riservati Juniores, Pony e Children; nella quarta settimana, invece, per la prima volta sarà di scena la formula del CSI4* che riunirà tutte le gare del Bronze, Silver e Gold Tour alle quali si affiancheranno un CSI1* e i CSI giovanili riservati.

Quest’anno i cavalieri si contenderanno un montepremi totale di € 716.500,00 con la possibilità di ottenere punti preziosi grazie a 11 categorie valide ai fini dei Longines Rankings FEI per il CSI3* e 5 categorie per il CSI4*, insieme al Gran Premio che attribuisce punti “C” validi per i LR FEI.

Da segnalare che i Gran Premi CSI3* del 25 marzo e 1° aprile e quello del CSI4* dell’8 aprile sono inseriti nella lista FEI degli eventi in cui i cavalieri e i cavalli possono ottenere i FEI Certificates of Capability per i prossimi WEG di Tryon (USA) e l’edizione 2019 dei Campionati Europei Seniores; inoltre è stato assegnato dalla FEI ad alcune categorie del Silver e del Gold Tour lo status di qualificanti per i prossimi Campionati Europei Juniores/Young Riders che si svolgeranno a  Fontainbleau (FRA).

“Anche quest’anno metteremo in campo tutte le nostre forze per portare avanti un concorso di alto livello – commenta il patron di Arezzo Equestrian Centre Riccardo Boricchi – abbiamo raggiunto il traguardo dei 15 anni di Toscana Tour e dobbiamo onorarlo come si deve. Non a caso abbiamo deciso di alzare l’asticella nell’ultima settimana con la formula del CSI4*, che darà ancora più prestigio all’evento. Il centro si appresta ad ospitare qualcosa come 1200 cavalli a settimana, insieme a centinaia di cavalieri italiani e stranieri che, sono certo, avranno anche una bella ricaduta sul tessuto economico cittadino: sappiamo tutti che Toscana Tour, da sempre, è uno dei capisaldi del turismo sportivo del nostro territorio”.

Durante tutta la durata di Toscana Tour un lunghissimo percorso shopping e un’Area Vip completamente rinnovata sapranno accogliere gli appassionati, le famiglie e tutti coloro che vorranno passare una giornata di sport e relax in uno dei centri sportivi più belli d’Europa, senza nemmeno pagare il prezzo del biglietto.

Per info: www.arezzoequestriancentre.com

- Partner -

Error, group does not exist! Check your syntax! (ID: 6)

Lascia un commento...