Anche Gaudiano a segno allo CSIO5* di Abu Dhabi

Emanuele Gaudiano su Carlotta - ph:FISE/Mario Grassia

Azzurri senza freni nel primo CSIO5* della stagione ad Abu Dhabi. Dopo le due splendide vittorie messe a segno nella giornata di apertura da Luca Moneta, prima su Neptune Brecourt e poi su Connery (guarda la news ), oggi, giovedì 15 febbraio i cavalieri italiani sono stati ancora protagonisti negli Emirati Arabi Uniti.

Protagonisti di un sensazionale “uno due” tutto tricolore sono stati il carabiniere scelto Emanuele Gaudiano, che in sella a Carlotta si è aggiudicato una prova a tempo pon un percorso netto e il tempo di 52”81 e ancora Luca Moneta in sella a Neptune Brecourt che ha fatto sua la seconda posizione della classifica finale, anche lui senza errori agli ostacoli e il tempo di 56”54. Nella top ten della classifica anche l’agente della Fiamme Oro Luca Coata, sesto, su Quite Beauty (0; 59”38) e il caporal maggiore Simone Coata, decimo in sella a Dardonge (0; 64”11).

Nella Presidente Cup, Gran Premio del concorso ufficiale emiratino che si è disputato su una prova a due manches (h. 160), due azzurri hanno avuto accesso alla seconda e decisiva manche. Miglior azzurro è stato Natale Chiaudani sul fidato Almero. Quinta posizione per loro con un netto in prima manche e un errore nella seconda (0/4; 45”03). Un errore nel tracciato decisivo anche per  Luca Moneta e Connery, che dopo aver concluso il primo giro senza errori hanno ultimato la gara, all’ottavo posto, con un totale di 4 penalità e il tempo di 47”83).

Vittoria per il cavaliere saudita Ramzy Al Duhami in sella a Ted (0/0; 43”70).

Domani lo CSIO emiratino osserverà una giornata di pausa per lasciare spazio alle gare di contorno, poi sabato gran finale con la Coppa delle Nazioni che vedrà impegnata anche la squadre italiana.

Classifiche

Fonte:FISE

- Partner -

Error, group does not exist! Check your syntax! (ID: 6)

Lascia un commento...