Una nuova avventura in ‘solitaria’ per Jessica Springsteen

Jessica Springsteen e Davendy S - ph.Stefano Grasso/LGCT

A 26 anni con innumerevoli internazionali alle spalle, innumerevoli partecipazioni al Global Champions Tour e alle Coppe delle Nazioni con la squadra statunitente, Jessica Springsteen ha deciso di intraprendere una nuova avventura.

La figlia del Boss ha annunciato di essersi messa in proprio trasferendosi quasi stabilmente negli states. Jessica in questi anni è stata seguita prima Laura Kraut e Nick Skelton e poi Edwina Tops-Alexander e Jan Tops passando quasi tutto il tempo in Europa, ma ora ha cambiato i suoi piani.

“Volevo passare più tempo negli Stati Uniti e quindi ho deciso di stabilirmi nella scuderia di Max Amaya. Lo conosco da quando montavo i pony. Mi ha seguito per circa 10 anni quando ero junior. La sua scuderia è circa a cinque minuti da casa dei miei genitori in New Jersey. Negli scorsi inverni quando volevo prepararmi per la stagione indoor ho sempre portato i miei cavalli nella sua scuderia – Stonehenge Stables – e lui mi ha sempre supportato. È molto divertente e mi piace molto lavorare con lui.

Jessica Springsteen con Cynar V e Davendy S –
ph.Stefano Grasso/LGCT

Lavorare con diverse persone in questi anni mi ha insegnato moltissime cose. Ognuno mi ha insegnato qualcosa di nuovo e un modo di lavorare differente, è molto bello incamerare tutte queste informazioni e farle proprie trovando un proprio metodo.

Da quando ero al college ho sempre viaggiato molto e ora ho deciso che voglio passare più tempo negli States. Il circuito europeo è pazzesco e continuerò a frequentarlo per circa 4 o 5 mesi all’anno, ma la mia casa ora è questa. Voglio essere più presente nel circuito statunitense e mi piacerebbe dare più routine alla mia vita – non che questo sia particolarmente facile facendo questo sport! Credo che sia giunto il momento di mettere le radici o almeno di provarci.”

Fonte:NF

- Partner -

Error, group does not exist! Check your syntax! (ID: 6)

Lascia un commento...