Back on Track: un casco ‘rotante’ che ti salva la testa

Non tutti forse sanno che Back on Track, oltre a fare degli ottimi prodotti per cavallo e cavaliere in un tessuto ceramico Welltex che riflette il calore del corpo sotto forma di infrarosso sciogliendo così le tensioni muscolari e aumentando la microcircolazione, ha anche una linea di caschi.

Una linea di caschi decisamente innovativa – un po’ come tutti gli altri prodotti nella linea svedese – caratterizzata dalla tecnologia MIPS (Multi-directional Impact Protection System).

Che cos’è? La tecnologia MIPS nei caschi serve a ridurre e disperdere la forza dell’impatto durante lo scontro. Detto in maniera più pratica: all’interno del casco c’è una sottile calottina interna che si muove in modo autonomo sulla calotta esterna permettendo così di ridurre i traumi alla testa in caso di caduta.

Un piccolo accorgimento che rende ancora più sicuro il casco in caso di caduta. Perché lo sappiamo tutti, da cavallo purtroppo si cade, si spera sempre il meno possibile, ma è la realtà dei fatti. E allora perché non usare un casco che ci protegga ancor di più?

COME LAVORA IL SISTEMA MIPS
In un casco dotato di MIPS Brain Protection System (BPS) la calotta esterna e l’imbottitura interna sono separate da una calottina che serve, durante un impatto, a far ‘scivolare’ il casco rispetto alla testa disperdendo così la forza dell’impatto. Come si può notare dall’immagine qui accanto, quando si usa un casco dotato di sistema MIPS, il cervello subisce meno traumi.

 

- Partner -

Error, group does not exist! Check your syntax! (ID: 6)

Lascia un commento...