Don VHP Z incoronato cavallo dell’anno in Belgio

Harrie Smolders e Don VHP Z - ph.Stefano Grasso/LGCT

È lo straordinario compagno di gara di Harrie Smolders, Don VHP Z, ad essere stato eletto cavallo dell’anno in Belgio.

La stagione 2017 ha visto brillare questo collaudato binomio in diverse occasioni. Sono numerosi i percorsi netti portati a termine da quest’ultimo, alcuni dei quali gli hanno consentito di raggiungere prestigiosi traguardi. Oltre alla medaglia d’argento individuale ai Campionati Europei di Göteborg, si è aggiudicato la vittoria nella finale di Coppa delle Nazioni di Barcellona ed il 2° posto sia nel GP di Amburgo che in quello di Piazza di Siena. Ha, quindi, conquistato la 3^ posizione nel Global Champion Tour di Parigi e la 4^ nel Rolex GP di Ginevra.

Questo stallone sauro del 2004, iscritto nello studbook Zangersheide, è frutto dell’incrocio tra il top sire Diamant de Sémilly, il chef de race Voltaire ed il mitico Ramiro. Sua madre Sara vh Parelshof ha prodotto altri saltatori internazionali: HH Carlos Z (1,60m con Mclai Ward) e Zora VHP Z (1,50m con Roberto Nocerino). A questa famiglia appartengono anche gli ottimi atleti Mancer (1,50m), Udokus (1,50m), Adanto (1,50m), Dalida (1,60m), e lo stallone Al Capone (1,50m).

Nonostante la produzione di Don VHP Z sia ancora esigua, alcuni suoi figli si stanno già illustrando a livello internazionale come i 7 anni Paris 16 (1,45m con N.Pavitt), Aire de Don (1,35 con C.Nicol) ed il 6 anni Relentless (1,20m con K.Ellison).

- Partner -

Error, group does not exist! Check your syntax! (ID: 6)

Lascia un commento...