Kent Farrington inizia la sua personale corsa per il Rolex Grand Slam

Kent Farrington e Gazelle in premiazione

Kent Farrington vince il Gran Premio di Ginevra in sella a Gazelle iniziando così la sua personale corsa al Rolex Grand Slam

Il difficile percorso di Ginevra ha messo a dura prova i migliori al mondo, su quaranta binomi al via, solo 5 si sono qualificati per il barrage.

Primo ad entrare in campo Harry Smolders su Don VHP Z che mette subito pressione agli altri con un percorso netto in 46.89secondi.

Il binomio olandese ha lasciato il campo a Henrik Von Eckermann e Mary Lou 194 che abbassa di più di un secondo il tempo fermando il cronometro a 45.49sec.

Terzi al via Greory Whatelet e Coree, vincitori dello CHIO di Aachen 2017, che per 0.20secondi non battono Von Eckerman. Per loro il cronometro si ferma a 45.69 sec.

Un velocissimo Kent Farrington in sella a Gazelle ridicolizza il percorso fermando il tempo a 44.96secondi.

Ultimo binomio ad entrare in campo è stato quello composto da Cian O’Connor e Fibonacci, che dopo uno splendido percorso netto al base, fanno un errore al terzo salto del barrage.

Si conclude così il Gran Premio del CHI di Ginevra incorondando Kent Farrington RE assoluto.

Ci sono arrivato vicino un paio di volte e oggi ce l’ho fatta. L’anno è finito alla grande!” ha dichiarato il vincitore intervistato subito dopo il percorso “Il cavallo ha saltato alla grande. Un anno particolarmente positivo e l’anno prossimo cercherò di fare del mio meglio per ottenere gli stessi risultati”

Ecco la classifica:

  1. Kent Farrington e Gazelle (0/0 44.96sec)
  2. Henrick von Eckermann e Mary Lou (0/0 45.49sec)
  3. Gregory Whatelet e Coree (0/0 45.69sec)
  4. Harrie Smolders e Don VHP Z (0/0 46.89sec)
  5. Cian O’Connor e Fibonacci 17 (0/4 48.88sec)

Unico azzurro al via Emilio Bicocchi su Sassicaia Ares con un errore agli ostacoli e una penalità per il tempo.

 

 

- Partner -

Error, group does not exist! Check your syntax! (ID: 6)

Lascia un commento...