Körung Holsteiner e asta stalloni: 260.000 € per il campione Sandro Junior

Sandro Junior

Pochi giorni fa si è svolta, a Neumunster, la Körung dell’Holsteiner Verband. Sono 26 gli stalloncini di due anni e mezzo che hanno convinto la giuria, ottenendo il tanto agognato “gekört” (approvato). In quest’edizione si sono, indubbiamente, messi in evidenza top sire come Casall e Cornet Obolensky con 4 figli approvati così come due riproduttori più giovani e molto promettenti quali Cascadello I (Casall) e Uriko (Untouchable 27).

Ad essere incoronato vincitore della Körung è stato il n° 65, Sandro Junior, che, come il nome lascia intuire, è figlio dello straordinario Sandro Boy, indimenticabile compagno di gara di Marcus Ehning. Sua madre, Bona, nasce da Singulord Joter e Via, figlia di Acodetto I. Bona ha già prodotto Christer (Connor), stallone approvato e premiato lo scorso anno. Lo Stamm di appartenenza è il prestigioso 104A da cui discendono importantissimi riproduttori quali Capitano, Corland, Contendro I e II, Caretano, Celano, Carneval, ed altri ancora. Durante l’asta che si è tenuta dopo l’approvazione, Sandro Junior è stato il soggetto più ambito, facendo decollare il Top Price fino 260.000€ – cifra pagata da un acquirente tedesco.

Il primo campione di riserva è stato proclamato il n°67 Uno I, frutto dell’incrocio tra Uriko, la cui produzione continua a mettersi in evidenza, e Conella da Colman. Anche Uno II, fratello pieno coetaneo di Uno I e prodotto in ET, è stato approvato in quest’occasione dalla commissione Holsteiner. Conella è sorella uterina del top saltatore Carrasco (1,60 m) e Odyssee (Contender), la nonna di Uno I e II, è sorella uterina del performer in 160 Caitano. A questo Stamm, l’890, appartengono anche gli stalloni Casall, Clarence, Eurocommerce Berlin, Cesano I e II, per citarne alcuni. Uno I è stato battuto all’asta per 96.000€ e rimarrà anche lui in Germania.

Il titolo di secondo campione di riserva è andato al n°15 Cardin, figlio dell’eccezionale Casall e di Denara, frutto dell’incrocio tra Cassini I e Con Air. La famiglia di origine è lo Stamm 95 da cui discendono altri riproduttori come, ad esempio, Coriall, Chablis, Coronado’s Boy, Cassini Boy Junior, ecc. Cardin è stato venduto anch’esso in Germania per la considerevole somma di 220.000€.

Vi sono stati, inoltre, quattro stalloncini premiati:

Il n°20 Cassitaro, da Casaltino e Annegrete da Cassaro. Sua madre è sorella uterina degli ottimi Curaçao (1,50m), Quanita (1,50m) e Quirosa (1,60m). A questo stesso Stamm, il 776, appartengono anche gli stalloni Acorado I e II, Calvados I e II, Conte della Caccia, Contifax I e II, Cortino I e II, Landego, Livello, Lordanos, Lucky Boy, Ramiro, e molti altri ancora. Cassitaro è stato acquistato da un cliente italiano per 60.000€.

Il n°25 Caruso Bello, da Cascadello I e BB California da Carry. Anche questo stallone come il primo campione di riserva discende dallo Stamm 890. Anche Caruso Bello, per 65.000€, ha trovato un nuovo proprietario nel Bel Paese.

Il n°38 Corniolo, da Cornet Obolensky e Dora da Quadros. Sua madre è sorella uterina dei saltatori Quno (1,50m) e Querry 3 (1,45m); sua nonna, Tora II, è sorella piena degli eccellenti atleti Cash and go (1,60 m) e Cash Upb(1,60m). Corniolo, come Cassitaro, discende dallo Stamm 776.

Il n°39 Can Tici, da Cornet Obolensky e Zinks da Canto. La famiglia di origine è lo Stamm 7022, lo stesso dei saltatori ai massimi livelli Cassius (1,60m), Donnatella (1,55m), Beamshadow (1,50m), Candle (1,60m).

Riportiamo, qui di seguito, la lista completa degli stalloni approvati con il relativo prezzo d’asta per quanti sono stati venduti:

  • Quandoros (Quaterback x Carpaccio)     32 000€ in Germania
  • Fracom (Fragonard x Chepetto)             29 000€ in Sud Africa
  • Balvenie (Baracuda x Clearway)           45 000€ in Germania
  • Covilus (Casall x Contender)                 65 000€ in Ucraina
    La madre di Covilus è sorella piena della madre di Amalfi (Acorado I), ottimo saltatore Sella Italiano e vincitore della Consolazione dei 5 anni ai WCYH di Lanaken 2017.
  • Calasco (Casall x Quidam’s Rubin)       45 000€;in Belgio
  • Casamba (Casall x Heraldik)                 52 000€ in Polonia
  • Cascador Air (Cascadello I x Con Air) 87 000€ in Slovacchia
  • Comcord (Commecil faut x Acord II)   74 000€ in Svizzera
  • Crockett (Connor x Contendro I)             57 000€ in Germania
  • Caivano (Cornet Obolensky x ContactcMe)
  • Crack (Cornet Obolensky x Candillo)
  • Dargos (Darcodello x Singulord Joter)   72 000€ in Germania
  • Diago (Dinken x Casall)                         40 000€ in Germania
  • Forino (ET) (For Pleasure x Caretino)
  • Kiritan (Kannan x For Ever Jump)
  • Lewine (Livello x Corrado I)
  • Luxinar (Lux Z x Quinar)                         42 000€ in Germania
  • United Way (Uriko x Concerto II)
  • Uno II (ET) (Uriko x Colman)                 40 000€ in Germania

Il totale delle vendite ha raggiunto la ragguardevole cifra di 1.381.000€ per un prezzo medio di quasi 77.000€.

- Partner -

Error, group does not exist! Check your syntax! (ID: 6)

Lascia un commento...