Inno francese al CSI 5*-W di Lione

Simon Delestre ed Hermes Ryan - Ph:SautHermes/FrédéricChehu

Già guardando i nomi dei qualificati al barrage del Gran Premio del CSI 5*-W di Lione si poteva intuire che sarebbe stata una lotta sul centesimo di secondo.

Primo tra i binomi a fissare uno standard interessante è stato quello formato da Michael Whitaker e Calisto Blue (0/0 40.01). Sembrava che il cavaliere britannico potesse ambire alle prime posizioni, ma è subito stato scalzato da Mark McAuley e Miebello che hanno abbassato il tempo di riferimento di un centesimo di secondo.

Hanno poi conquistato la prima posizione Pieter Devos e Claire Z (0/0 39.28), a loro volta subito battuti da Steve Guerdat e Bianca (0/0 39.05).

Il tempo dell’elvetico è sembrato imbattibile fino all’ingresso in campo di Simon Delestre e Hermes Ryan che fermando il cronometro su un incredibile 37,72 sono balzati in testa alla classifica.

Henrik von Eckermann e Mary Lou, con il tempo di 38.35 si devono accontentare del secondo posto. La vittoria del Gran Premio del CSI 5*-W di Lione va quindi al cavaliere di casa Simone Delestre.

Buon settimo posto per Piergiorgio Bucci e Driandria (0/0 45.20). Sfortunati Emanuele Gaudiano e Caspar che commettono errore sull’ultimo salto del percorso base e si classificano al 17° posto. 25° posto per Alberto Zorzi e Danique (8 pen.)

Per la classifica clicca qui.

- Partner -

Error, group does not exist! Check your syntax! (ID: 6)

Lascia un commento...