Asta Ekestrian: un’altra collezione d’eccezione (parte II – gli embrioni congelati)

Quidam de Revel - Ph:web

Nella prossima Asta Elite Ekestrian, che si svolgerà dal 29 al 31 Ottobre, saranno proposti alla vendita, oltre a 16 foal d’eccezione, anche 4 embrioni congelati che costituiscono dei veri e propri gioielli genetici.

Tra questi spicca, indubbiamente, il lotto n° 26, made in Italy dall’Allevamento Del Colle. Si tratta di un embrione figlio del mitico Cor de la Bryère, incontestabile chef de race Selle Français che ha lasciato, soprattutto nell’allevamento Holsteiner, un’impronta indelebile. Questo stallone da Rantzau XX e Quenotte (Furioso XX) ha dato origini a diverse linee maschili attraverso i suoi figli come Calypso I, II, III, IV e V, Calando I, II, III, IV, V, VI, Caletto I, II, III, Calvados I e II, Corrado I e II, Corland, ecc. Attualmente, tra i migliori riproduttori mondiali, troviamo alcuni discendenti maschili di questo grande razzatore quali Cornet Obolensky, Casall, Chacco Blue, Calvaro, Contendro I, Contender, Caretino, Chellano Z, per citare solo quelli presenti nella top 30 della classifica WBFSH 2016. La madre dell’embrione è Sarah de Revel (Jalisco B x Nankin), sorella piena dello stallone performer Quidam de Revel, altro riproduttore “incontournable” dell’allevamento moderno.

Vi è un altro embrione congelato italiano: il lotto n° 24 che proviene dall’allevamento La Magnifica. È frutto dell’incrocio tra l’eccezionale e sempre ricercatissimo Cornet Obolensky (3° della WBFSH Sire ranking 2016) e Sensation (Stakkato), saltatrice in categorie da 1,50 m e madre dell’ottimo stallone performer Périgueux (1,60 m sj) così come dello stallone Lord Dix, saltatore in 140. Da questa famiglia discendono altri atleti che si sono distinti ai massimi livelli come Primaballerina, Valenka, Saphir VIII, Quiwe di Villagana, Sam S, Conbalou, e stalloni approvati quali Qantas de L, Andiamo, Furioso Z, Broadstone Chicago e Gajus.

Gli altri due embrioni congelati proposti da Ekestrian sono i seguenti:

Il lotto n°23, figlio del crack di Marcus Ehning, Comme Il Faut – frutto dell’incrocio tra due campioni quali Cornet Obolensky e Ratina Z -, e della straordinaria saltatrice di William Whitaker, Arielle (Acord II). Tra i numerosi successi di Arielle ai massimi livelli, possiamo ricordare la vittoria nel GP di Coppa del Mondo di Malines e nella Coppa delle Nazioni di Praga.

Il lotto n°25, uno dei rari figli dell’eccezionale e prematuramente scomparso Chacco Blue e di Lavina Vd Bisschop (Bamako de Muze), figlia quest’ultima della sorella piena del Campione del Mondo di Lexington 2010, Vigo d’Arsouilles. Sebbene quest’ultimo sia il rappresentante più famoso e titolato di questa famiglia, vi sono altri qualitativi saltatori degni di nota come Esprit (1,60 m), Felicity vd Bisschop (1,60 m), Joris vd Bisschop (1,55 m) e Grison vd Bisschop (1,50), tutti fratelli uterini di Lavina vd Bisschop. Lo stesso Vigo d’Arsouilles ha fratelli che si sono illustrati nello sport quali Billund d’Arsouilles (1,60 m), Oruro d’Arsouilles (1,40 m) e Pucci d’Arsouilles (1,40 m).

Per maggiori informazioni sull’asta clicca qui

 

 

- Partner -

Error, group does not exist! Check your syntax! (ID: 6)

Lascia un commento...