Redditometro, Fisco e controlli

I rapporti con il Fisco oggigiorno sono più difficili che mai, alcuni hanno addirittura la sensazione di vivere osservati dal grande inquisitore: l’Agenzia delle Entrate.

Ma è proprio così?

Facciamo un passo indietro. Nel mese di Luglio 2017 numerose testate giornalistiche celebravano la sconfitta del Redditometro quale evento dell’anno ed eliminazione del nemico n.1 per l’economia nazionale. Se è pur vero che tale strumento si è rivelato quasi del tutto inefficace è pur vero che il controllo del fisco sulla congruità delle spese è sempre presente; anzi al fine di dare corso a diverse direttive ministeriali richiedenti un’intensificazione dei controlli fiscali, si prevede nel corso dei prossimi anni un aumento degli accertamenti fiscali.

La stretta fiscale e l’intensificazione dei controlli per le Associazioni e Società senza scopo di lucro

A seguito della conversione in legge del d.l. 185/2008 e dell’emanazione di diverse circolari ad esso collegate si sono verificati numerosi controlli e verifiche fiscali nei confronti degli enti senza scopo di lucro. Tali verifiche, in alcuni casi particolarmente aggressive, hanno evidenziato come vi siano nell’ambito del cosiddetto “Terzo Settore” numerose situazioni di effettivo abuso delle schermo associativo volto ad ottenere benefici fiscali quali agevolazioni o esenzioni.

A seconda della struttura, dimensioni, attività svolta la modalità e tipologia di controllo è stata adeguata per massimizzare il risultato (a favore dell’Agenzia delle Entrate). Soggetti come palestre, centri fitness ovvero soggetti che svolgono principalmente attività non agonistiche sono stati i primi ad essere colpiti sulla base del presupposto che tali attività fossero in realtà uno schermo di una attività essenzialmente imprenditoriale.

E per l’equitazione?

In ipotesi di A.s.d. /S.s.d. che svolgano attività sportiva agonistica, il modus operandi è quello di svolgere nella prima fase delle verifiche per analizzare asetticamente l’esatto e puntuale rispetto di tutti gli adempimenti formali richiesti per legge, il cui rilievo può comportare il disconoscimento della qualifica di Associazione o Società sportiva con i conseguenti oneri fiscali anche retroattivi e relative sanzioni.

Per maggiori informazioni potete contattarci alla seguente e-mail: info@equiadvices.com

 

- Partner -

Error, group does not exist! Check your syntax! (ID: 6)

Lascia un commento...