Finale Fei Nations Cup Barcellona: brilla il Cananda

Tiffany Foster e Tripple X Ph:FEI/Arnd Bronkhorst/Pool Pic Livepic

Nella finale di Fei Nations Cup di Barcellona solo le prime otto squadre della qualifica di oggi avranno accesso alla finale di Sabato.

È stata una lotta serrata fino all’ultimo, e nel selettivo percorso solo una squadra ha portato a termine la prova con 0 penalità: il Canada grazie ai percorsi netti di Yann Candele su Theodore Manciais, Tiffany Foster su Tripple X III, Eric Lamaze su Coco Bongo, hanno potuto scartare le 8 penalità di Chris Pratt e Concorde.

Seguono in seconda posizione Olanda, Stati Uniti  e Germania con 4 penalità. Anche la Francia chiude con 4 penalità, infatti nonostante tre componenti della squadra abbiano portato a termine la prova con 0 penalità, il binomio formato da Roger Yves Bost e Sydney Une Prince, è stato squalificato all’uscita dal campo, la squadra transalpina non ha potuto quindi scartare le 4 penalità totalizzate da Penenlope Leprevost e Vagabond de la Pomme.

Si qualificano per al finale anche Svizzera, Belgio, Svezia e Irlanda, che portano a termine la gara con 8 penalità.

Non sono bastati all’Italia i percorsi netti di Alberto Zorzi su Ego Van Orti, e Emilio Bicocchi su Sassicaia Ares. La squadra azzurra totalizza infatti 13 penalità e resta così esclusa dalla finale di sabato.

Gli azzurri scenderanno domani in campo per la Challenge Cup, nella quale si confronteranno con Gran Bretagna, Nuova Zelanda, Brasile, Emirati Arabi e Spagna.

Per la classifica clicca qui.

Degno di nota l’ottimo risultato di Emilio Bicocchi in sella  Call Me nella 1,45m a tempo: il cavaliere azzurro si è classificato in terza posizione alle spalle di Eduardo Menezes e Steve Guerdat.

Per la classifica clicca qui.

- Partner -

Error, group does not exist! Check your syntax! (ID: 6)

Lascia un commento...