LGCT Roma: vince Zanotelli. Gli azzurri si piazzano in entrambe le gare.

Alberto Zorzi e Fair Light van T Heike ph.Stefano Grasso/GCL

È Marlon Modolo Zanotelli a trionfare nelle prima gara del LGCT di Roma con un tempo imprendibile: 37.86 secondi.

Secondo posto per Leopold van Asten  e Miss Untouchable (0/0 39.46). Terzo posto per  Julien Epaillard e Usual Suspect d’Auge (0/0 38.76).

L’unico azzurro che si qualifica per il barrage è Alberto Zorzi che però preferisce risparmiare la fatica del secondo giro a Fair Light van T’Heike  e si classifica settimo.

Vengono invece beffati da una penalità sul tempo Emanuele Gaudiano e Chalou (9°), Giulia Martinengo e Fine Edition (12°).

Per la classifica clicca qui.

L’amazzone friulana è autrice di un’ottima prestazione anche nella 1,45m a fasi, dove, in sella a Kiwi Kick, si classifica all’ottavo posto (0/0 29.70).

Vince la gara Martin Fuchs in sella a Cristo (0/0 26.25). Completano il podio Peder Fredricson e Carat Desire (0/0 26.33), e John Whitaker su Argento (0/0 26.92).

Per la classifica clicca qui.

La classifica provvisoria della Global Champions League vede al comando, dopo la prima prova, i Valkenswaard United che hanno schierato Alberto Zorzi e Markus Ehning, unica squadra a finire al prova con 0 penalità.

Per la classifica clicca qui.

 

- Partner -

Error, group does not exist! Check your syntax! (ID: 6)

Lascia un commento...