Campionati Giovanili Assoluti: l’edizione 2017 si tinge di rosa

Angelica Impronta

Si tinge di rosa l’edizione 2017 dei Campionati Italiani Assoluti giovanili di salto ostacoli che si è conclusa oggi, domenica 10 settembre, negli impianti dell’Arezzo International Horses. Tutte le medaglie d’oro, infatti, sono andate al collo di giovani amazzoni. Medaglie combattutissime fino all’ultimo salto nonostante il maltempo della giornata odierna.

La campionessa d’Italia Young Rider 2017 è Angelica Impronta in sella a Estee VB (istruttore Raffaele Tagliamonte). L’amazzone romana ha chiuso con un totale di 17.28 penalità i 5 percorsi del Campionato. La medaglia d’argento è al collo di Matias Alvaro che ha montato Tempo Des Brieres (istr. Ector Alvaro). Il cavaliere ligure ha totalizzato, invece, 18 penalità. Medaglia di bronzo di categoria per il 2017 è invece Camilla Franci, che in questa edizione ha montato Festo Van Paemel (Istr. Giampiero Zorzi), chiudendo con 20.12 penalità complessive.

 

ColosimoGiulia Figo Van Den Blauwaert Giulia Colosimo, in sella a Figo Van Den Blauwaert D’14 (istr. Alessandro Riario Sforza), conquista il gradino più alto del podio nel Campionato Italiano Juniores Assoluto 2017. La giovane medaglia d’oro ha concluso il suo Campionato con 15.97 penalità. La medaglia d’argento è per un giovanissimo talento, Giacomo Casadei. In sella a Constant II il cavaliere emiliano (istr. Mirco Casadei) ha concluso con un totale di 16 penalità. La medaglia di bronzo è appannaggio del Lazio grazie alla prestazione di  Elisa Ottobre in sella a Cadanz. L’amazzone seguita da Emiliano Liberati, ha chiuso in 16.02 le sue tre giornate di Campionato.

MoggiLudovicaLuna DelvinSpettacolare chiusura per il Campionato Italiano Children che ha visto la disputa di un bellissimo barrage per il primo posto tra Ludovica Luna Moggi e Martina Ferrari. Ludovica Moggi, con Delvin K, è stata la migliore. Sotto la guida di Andrea Corsale, l’amazzone campana, ha finito con 4 penalità le tre giornate.

La medaglia d’argento, quindi, è andata al collo di Martina Ferrari in sella a Trustin, che ha concluso con 4 penalità totali. L’amazzone lombarda è salita sul secondo gradino del podio insieme al suo papà, nonché istruttore, Marco Ferrari. Giorgia De Lorenzi (istr. Viviano Cirocchi), insieme al suo Lendor’s, con un totale di 14 penalità ha ottenuto, invece, la medaglia di bronzo.

Sofia Mazetti rock deejaySofia Manzetti, insieme al suo Rock Dee Jay, è stata l’unica ad avere concluso tutti e cinque i percorsi, del Campionato Italiano Assoluto Pony 2017, con una sola penalità per il tempo. Prestazione che ha consentito all’amazzone, seguita da Gianluca Bormioli, di mettere al collo la medaglia più preziosa. Il secondo gradino del podio di questa edizione è occupato, invece, da Gian Bautista Cano e Tamar. Il giovane argento, seguito dal punto di vista tecnico dalla mamma, Cristina Vajola, ha accumulato 39 penalità.

Terzo gradino del podio e conseguente medaglia di bronzo nel Campionato pony per Alice Falsaperla su Apanatschi 78. La giovane amazzone catanese, seguita da Cirino Carrabbotta, ha concluso il suo Campionato con un totale di 40 penalità.

 

Le classifiche complete sono disponibili a questo link

Fonte:FISE

- Partner -

Error, group does not exist! Check your syntax! (ID: 6)

Lascia un commento...