Gregory Wathelet: “È un sogno che diventa realtà!”

Gregory Wathelt e Coree vincitori del Rolex Grand Prix Foto: CHIO Aachen/Foto Studio Strauch

“È un sogno che diventa realtà vedere il mio nome scritto nell’albo d’oro di Aachen”, questo è stato il primo commento di Gregory Wathelet dopo aver vinto il Gran Premio di Aquisgrana, che ha poi continuato: ”Non è sufficiente dare il 100% per vincere un Major, bisogna dare il 500% e questo è ciò che abbiamo fatto oggi. La mia cavalla è stata semplicemente incredibile, quando salta in questo modo, non teme alcun percorso. Oggi avevo un buon controllo e lei (Coree) ha saltato ogni giro meglio del precedente diventando sempre più fiduciosa nei suoi mezzi”

Alle domande sul futuro, il campione belga ha risposto con modestia: “Per adesso voglio godermi questa vittoria e passerò la serata con il mio Team. Per me è un sogno entrare nell’albo d’oro di Aachen, ma sono l’appoggio di tutta la mia squadra e ,ovviamente, la mia fantastica cavalla, che hanno reso possibile questo risultato”.

Il binomio Gregory-Coree si è formato nel 2014 ma il cavaliere la conosceva molto bene. “Ho visto saltare Coree fin da quando aveva sei o sette anni. In quel periodo era di proprietà dell’Haras de Hus, per il quale montavo altri cavalli, e il programma era che io iniziassi a montarla quando avesse avuto 8 anni”. Wathelet ha quindi iniziato a montare la promettente figlia di Cornet Obolensky, ma è sempre stato chiaro che il fine ultimo era quello di venderla. Gregory, che ha subito notato le doti straordinarie di Coree,ha trovato in Judith Gölkel della Nybor Pferde GmbH & Co. KG uno sponsor disposto a comprare la cavalla per lasciarla sotto la sua sella. La lungimiranza del cavaliere, e la fiducia della proprietaria sono state ben ripagate: oltre alla gloria, il binomio ha guadagnato un premio di 330.000 euro.

Adesso i pensieri del belga saranno sicuramente rivolti alla tappa di Spruce Meadows del 10 settembre, giorno del suo compleanno, e non c’è ombra di dubbio che il bonus di 500.000 euro sarebbe un regalo più che gradito.

- Partner -

Error, group does not exist! Check your syntax! (ID: 6)

Lascia un commento...