Pedro Veniss e la sua prima volta ad Aachen

Pedro Veniss e Qaubri de l’isle - Ph:RolexGrandSlam

Si avvicina la tappa del Rolex Grand Slam of Show Jumping di Aquisgrana, e i migliori cavalieri del mondo sono pronti a darsi battaglia, uno dei più motivati sarà sicuramente Pedro Veniss, vincitore dell’ultima tappa, quella di Ginevra.

La tua Vittoria più importante è stata sei mesi fa nella tappa di Ginevra. Cosa avete fatto tu e Quabri de l’Isle da allora?
Pedro Veniss: è sempre un’ emozione fantastica ripensare a quei momenti, porterò con me quella vittoria per sempre. È stata una delle più importanti che ho ottenuto fino ad ora. Dopo Ginevra abbiamo lasciato a Quabri un periodo di riposo e si è concentrato sull’attività riproduttiva. Abbiamo quindi affrontato qualche concorso più basso per poi ritornare ad affrontare un CSI 5* a Versailles in Maggio.

Pedro Veniss e For Felicia – Ph:SpruceMeadows

E in quell’occasione hai vinto il Gran Premio Rolex!
Pedro Veniss: Si, è stato fantastico! Quabri ha dimostrato di essere in ottima forma, ma per preparare al meglio il CHIO di Aachen ho passato il mese di Giugno a Spruce Meadows per le Summer Series. Sia il campo di Aquisgrana che quello di Calgary sono enormi ed è difficile trovare condizioni simili in qualsiasi altro concorso. L’anno scorso anche Philipp Weishaupt e Convall sono venuti a Calgary in estate e hanno poi vinto Aachen. Spero che il piano funzioni altrettanto bene per noi.

Quali reputi siano le tue possibilità di vittoria?
Pedro Veniss: credo che Quabri sia un ottimo compagno per affrontare qualsiasi ostacolo, un cavallo per vincere categorie veramente grosse. Non ha mai brutte giornate e fa sempre del suo meglio, inoltre adora gareggiare. Ha una mentalità incredibile e non puoi non amarlo. Sono molto fortunato a poterlo montare e credo che vincere Aquisgrana sia nelle sue corde. Ma quel giorno dovrò essere alla sua altezza.

Sarà la prima volta per te ad Aquisgrana. Cosa pensi che ti aspetti?
Pedro Veniss: mettiamola così, io vengo dal Brasile, e Aachen è il Maracana degli sport equestri. Da bambino è sempre stato un mio sogno poter gareggiare ad Aquisgrana. Ho gia avuto la possibilità di entrare in quel campo quando avevo 23 anni, durante i WEG del 2006. Sfortunatamente in quel caso il mio cavallo è incappato in un infortunio, così questo è un sogno che finalmente diventa realtà.

Pedro Veniss e Quabri de l’Isle – Ph: FEI/Arnd Bronkhorst/Pool Pic
Livepic

Come pensi sarà entrare nell’arena di Aachen per la prima volta?
Pedro Veniss: sarà un’esperienza indimenticabile! Penso che mi ripasseranno davanti agli occhi tutti i momenti della mia carriera che mi hanno portato a questo traguardo. La mia famiglia sarà tra la folla per fare il tifo. Sarà un concorso molto speciale per me e farò del mio meglio per vincere il Gran Premio Rolex di Domenica.

Fonte:Rolex

- Partner -

Error, group does not exist! Check your syntax! (ID: 6)

Lascia un commento...