Benvenuti nella scuderia di… Helen Langehanenberg

Lo scorso weekend siamo stati invitati da Back on Track ad assistere ad uno stage di Helen Langehanenberg. L’evento si è svolto a Billerbeck (Germania) nella scuderia della nota dressagista.


Helen Langehanenberg durante il clinic dimostrativo ha spiegato quali siano i principi del suo lavoro e cioè equilibrio, leggerezza, impulso, collaborazione e capacità di aspettare. La campionessa ha ribadito spesso che il dressage è un lavoro che richiede tempi lunghi per avere risultati significativi e duraturi.

Forzare un cavallo a fare cose che non è pronto a fare e che non capisce significa mandarlo incontro a infortuni e avvilirlo. Se i cavalli non sono pronti a fare ciò che gli viene chiesto non ci riescono e la loro autostima ne risente. Invece lavorare sulla loro fiducia in se stessi è importantissimo. Se si sentono apprezzati sono loro per primi che vogliono andare oltre, fare meglio”

L’amazzone ha spiegato anche come la base di tutto il lavoro sia per lei l’equilibrio. “Un cavallo che lavora con un buon equilibrio riesce a usare il suo corpo al meglio e il lavoro gli riesce facile. Se gli si chiede di eseguire il lavoro tramite continue pressioni di mani e gambe non ci riesce o fa molta più fatica e questo è controproducente tanto per il fisico quanto per la mente. Se il lavoro è fatica e disagio e se non si sente apprezzato, dopo un po’ il cavallo non vuole più farlo e il risultato si vede: un cavallo che fa le cose perché vi è costretto è in uno stato di continua tensione. Se invece ama ciò che fa si impegna e il risultato è molto più fluido, espressivo, esplosivo”.

Dal momento che l’amazzone dà grande importanza alla qualità della vita dei cavalli abbiamo voluto dare una sbirciatina anche nella scuderia, una bellissima struttura a misura di cavallo: “Dei miei cavalli, oltre al lavoro in campo, curo molto anche la gestione in scuderia. Tutti escono più volte al giorno e passano molte ore al paddock per rilassarsi. Un’altra cosa a cui do molta importanza sono inoltre i prodotti e le attrezzature che uso: collaboro solo con aziende di cui mi fido e di cui conosco la qualità dei materiali. Da molti anni usufruisco, per esempio, dei prodotti Back on Track, non perché mi sponsorizzano o perché questa giornata è stata organizzata da loro (sorridendo ndr), ma perché ho notato sin da subito dei miglioramenti nei miei cavalli!”

Ecco alcune immagini della giornata e della scuderia di Helen:

Il campo esterno
Il maneggio coperto
Le scuderie
Paddock
Il maneggio coperto

- Partner -







Lascia un commento...