Potenziali “eredi” con tutte le carte in regola (Parte II)

Marcus Ehning e Cornado NRW - Ph:StefanoGrasso/Longines Global Champions Tour

Il quotatissimo Cornet Obolensky, ex Windows Van Het Costersveld, (BWP, 1999, Clinton x Heartbreaker), conta anch’esso, tra i suoi figli migliori, alcuni stalloni che sembrano avere le giuste credenziali per farsi prosecutori di questa prestigiosa linea maschile.

  • Cornado I (WEST del 2003) e Cornado II (WEST del 2005), fratelli pieni ed entrambi saltatori eccezionali, rispettivamente sotto la sella di Marcus Ehning e Christian Ahlmann. La loro madre Acobata, porta, attraverso Acobat I, il prezioso sangue dei capostipiti Almé e Capitol I e, via sua madre Athena (Cantus x Cor de la Bryère), due volte quello del chef de race Cor de la Bryère. Acobata è, inoltre, sorella di I-Astrid, buona vincitrice con Lucia Vizzini e madre dell’ottima Arian (1,50m sj), così come di Athena II, madre del saltatore in categorie da 1,60m Luxus 61. A parte questo “ramo” di successo, questa famiglia non vanta molti altri parenti illustri.
  • Comme Il Faut (WEST del 2005) che, con il già citato Cornado I, si contende il ruolo di “primo cavallo” nella scuderia del tedesco Marcus Ehning. Comme Il Faut è, come si suol dire, nato nella porpora dato che sua madre è la mitica Ratina Z (Ramiro x Almé), definita da molti come la cavalla del secolo (XX°s), straordinaria campionessa prima con Piet Raymakers, con cui vinse la medaglia d’argento individuale e l’oro a squadre alle Olimpiadi di Barcellona, e dopo con Ludger Beerbaum, con cui vinse non solo l’oro a squadre ai WEG a L’Aia ma anche ai giochi olimpici ad Atlanta e fu campionessa individuale e a squadre agli Europei a Mannheim. In razza, Ratina Z ha prodotto, oltre a Comme Il Faut, gli stalloni top performer Crown Z (Carthago ), Rex Z (Rebel I Z), Treasure Z (Dollar dela Pierre) e la fattrice Calipa Z, madre di Camilo La Silla (1,60m sj), Santa Catarina La Silla (1,60 m sj), e degli stalloni performers Sterrehof’s Cayetano Z, Chicago Z e Rabiat Z. La madre di Ratina Z, Argentina Z, è anch’essa una cavalla d’eccezione con una produzione fuori dal comune; sono figli suoi gli stalloni Rebel I, II e III Z (fratelli pieni di Ratina Z), Rock Z (Rebel I Z), e la grande saltatrice Renomée Z (Ramiro). La nonna di Ratina Z, Heureka Z, dopo aver dimostrato il suo valore in campo saltando ai massimi livelli ha, oltre ad Argentina Z, prodotto anche gli stalloni Ahorn Z e Goliath Z. Potremmo elencare altre parentele famose ma non è certo necessario aggiungere altro per evidenziare il prestigio di questa famiglia.
Marcus Ehning e Comme il Faut - Ph:StefanoGrasso/LGCT
Marcus Ehning e Comme il Faut – Ph:StefanoGrasso/LGCT
  • Cornet’s Balou (OS del 2006), ribattezzato Balou du Reventon e portato ai massimi livelli dalla sua amazzone russa Ljubov Kochetova. Sua madre Georgia (Continue x Domino) è famosa soprattutto per essere la madre di uno dei migliori stalloni al mondo che, anno dopo anno, sta scalando la vetta della classifica dei top sires. Stiamo parlando dello splendido Balou du Rouet (Baloubet du Rouet). Oltre a questi due straordinari stalloni performers, Georgia ha prodotto anche un altro qualitativo stallone, Balissimo (Baloubet du Rouet) ed un saltatore in categorie da 1,50m, Chatinue. Da questa linea materna discendono numerosi importanti atleti come Corlida, Calida, Vertical Limit, Cassius, Cendo e lo stallone Lord Sandro (Lordanos), saltatore in categorie da 1,60 m.
  • Colestus (WEST del 2006), che si è messo in evidenza sotto la sella di Ludger Beerbaum. In linea materna ha ereditato i geni di Stakkato e Pilot. Sua madre, Spice Girl R, sorella uterina dello stallone Wessex (Watzmann), ha prodotto anche Caprice 477, saltatrice in categorie da 1,40m. A parte Colestus, questa famiglia conta pochi cavalli degni di nota; possiamo ricordare gli stalloni Harry Potter (Holland) e Cassitaire (Cassini II).

Il sempreverde Casall ASK (HOLST, 1999, da Caretino x Lavall I), ormai prossimo al suo ritiro nonostante la sua straordinaria forma, si è trovato molte volte a dover competere contro i propri figli nei campi più prestigiosi al mondo. Alcuni di questi eccellenti saltatori sono anche degli stalloni approvati con una genetica materna importante.

Piergiorgio Bucci e Casallo Z -  ph.Stefano Grasso/LGCT
Piergiorgio Bucci e Casallo Z –
ph.Stefano Grasso/LGCT
  • Casallo Z (Z del 2004), il fenomenale saltatore dell’azzurro Piergiorgio Bucci, definito da quest’ultimo come un cavallo d’eccezione. La madre di Casallo Z, Katinka III, è frutto dell’incrocio tra il grandre Carthago e Lord Calando; è, inoltre, sorella uterina della saltatrice internazionale Calandra (1,60 m sj). Da questa famiglia (Stamm 18a2) discendono altri ottimi atleti come Artist, Aberdeen VDL, Vabima, M-Calido, Asgaard, Calino VIII, Calle Cool, Cristallo 5, Arturo Jun., e numerosi riproduttori quali, ad esempio, Clinto Z, Cheetano, Acardi, Edelmann, Heartliner, C-Trenton Z, Catwalk, Chambertin, Untouchable.
  • Alicante HBC (HOLST del 2005), portato al successo ai massimi livelli dal cavaliere belga Jérôme Guéry. Sua madre Texas M (Indoctro I x Lagos) è figlia della sorella uterina di tre importanti stalloni Holsteiner, Calvin (Caletto II), Cantus (Caletto I) e Lansing (Landgraf I). Alicante ha un altro fratello uterino approvato stallone, Cointreau (Contender). Allo Stamm 8777 appartengono anche gli stalloni Ciaco’s Son S, Cantino, Ceasario, Lassaro VL così come Argentan I, padre del grande Argentinus.
  • Chilli Willi (Holst del 2008), potente baio che sta facendo la sua progressione verso i massimi livelli del salto ostacoli agli ordini del giovane figlio d’arte Nicola Philippaers. Sua madre Caletta VIII porta i preziosi geni di due stalloni che hanno segnato la storia dell’allevamento holsteiner, Lord e Cor de la Bryère. Oltre a Chilli Willi, quest’ultima ha prodotto gli eccellenti saltatori Camiro e L-Cinderella. La sorella di Caletta VIII, La Corda è madre di Quartz de Preuilly (1,60 m sj) e dello stallone performer Rubis de Preuilly (Diamant de Sémilly). Da questa famiglia provengono altri importanti saltatori come Carlucci, Carlotta, Lilli Marlen, Tin Tin, Love of Prinzi, Glock’s Cognac Champblanc N.O.P, Dream of India Greenfield, Capriola Vd Helle. Lo Stamm 318d2 è famoso anche per i suoi riproduttori di successo: Chello I e II, Corofino I e II, Diarado, Douglas VDL, Coriano, Crawford, Landcap B e molti altri ancora.
Rolf-Göran Bengtsson e Casall Ask - Ph:LGCT/StefanoGrasso
Rolf-Göran Bengtsson e Casall Ask – Ph:LGCT/StefanoGrasso
  • Casall de Fuyssieux Z (Z del 2007), saltatore che si è messo in evidenza sotto la sella del cavaliere elvetico Fabio Crotta. Sua madre Jacotte de Lormette (Tenor de la Cour x Qredo de Paulstra) ha prodotto anche Poughkeepsie Jolly, saltatrice in categorie da 1,60m. Da questa famiglia francese discendono molti eccellenti saltatori come, ad esempio, Altesse des Vaux, Eglantine des Vaux II, Orage des Vaux, Glock’s Prince des Vaux, Quismy des Vaux HDC, Oke Au Heup, Rembrandt des Vaux, Misteur des Vaux.
  • Cabachon (HOLST del 2004), saltatore internazionale con l’olandese Suus Kuyten. In linea materna porta il sangue di Concerto II e Joost. Questa linea ha prodotto anche gli stalloni Consul (Caletto II), Cornell (Corleone), Casa Grande (Cassini I), Cheenook (Caretino), Lavaletto (Landgraf I).

Come abbiamo potuto notare, alcuni stalloni figli degli attuali top sires portano anche, in via materna, un’eredità genetica preziosa che va ad arricchire la loro linea maschile e ad aggiungersi a loro già ottimo curriculum sportivo.

- Partner -

Error, group does not exist! Check your syntax! (ID: 6)

Lascia un commento...