Giallo sul tubetto di pasta analgesica trovato nel secchio di Chacco‘s Son al CSI5*-W di Lione

Maurice Tebbel - Ph:FB

 

Il CSI5*-W di Lione è stato un concorso decisamente strano per Maurice Tebbel. Il giovane cavaliere tedesco dopo aver percorso 1000 km per arrivare al concorso, non ha potuto prender parte alle gare e non per colpa sua. Maurice ha infatti trovato un tubetto usato di pasta analgesica nell’abbeveratoio del suo cavallo, Chacco‘s Son (da Chacco-Blue). Come ci sia finito non si sa, fatto sta che il tubetto era nel secchio e non si sa come ci sia finito. Maurice ha subito denunciato la cosa al comitato organizzatore e ora sono in atto accertamenti per svelare il caso.

“Sono molto dispiaciuto per Maurice” ha dichiarato Otto Becker, CT della nazionale tedesca “Ha percorso moltissima strada e non ha potuto partecipare al concorso. La decisione di denunciare il fatto e non far partire il cavallo è stata corretta. Ora dobbiamo attendere gli esiti degli esami e chiarire come il tubetto sia finito nel secchio dell’acqua”

La Federazione tedesca è in contattato con la FEI per chiarire la situazione.

Maurice Tebbel nel frattempo si è dichiarato molto deluso: “Senza senso… ho guidato felice per 950km per arrivare a Lione e giovedì mattina abbiamo scoperto quella cosa nel secchio di Chacco’s”

- Partner -

Error, group does not exist! Check your syntax! (ID: 6)

Lascia un commento...