Benvenuti nella scuderia di… Ludger Beerbaum

2016-08-31-09-31-3420 anni fa Ludger Beerbaum decise di aprire la propria scuderia e trovò nella cascina dello zio, che abitava a Riesenbeck (GER), il posto perfetto per farlo. Durante questi anni quella che era una piccola scuderia è diventata una struttura in grado di ospitare fino a 100 cavalli che, durante la sua espansione, ha addirittura inglobato una strada una volta comunale. Il regno del Kaiser è tutt’altro che appariscente, Ludger infatti ha costruito una scuderia che rispecchia la sua monta: essenziale ed efficace!

Un team di cavalieri sotto lo stesso ‘tetto’
I box per i cavalli sono divisi in diverse scuderie indipendenti tra di loro in modo tale che tutti i numerosi cavalieri che lavorano a Riesenbeck possano gestirsi in autonomia. Infatti ogni scuderia – dotata di locale mangimi, selleria, doccia, ripostiglio, lampade e letamaia – è affidata ad un cavaliere che ne è l’unico responsabile. Ovviamente Beerbaum collabora con ognuno di loro e ogni lunedì dalle 14.00 alle 16.00 si tiene un meeting per confrontarsi sui cavalli e programmare il loro lavoro.
Cavalieri: Philipp Weishaupt, Christian Kukuk
Cavalieri ospiti: Tadahiro Hayashi, Mei Mei Zhu, Kamal Bahamdan, Mohamed Talaat

Una clinica veterinaria interna
La struttura è dotata di una clinica veterinaria privata con un veterinario fisso. Ogni lunedì e mercoledì a tutti i cavalli che tornano dalle gare viene fatto un check-up completo. Per Ludger è molto importante che il veterinario che segue i suoi cavalli sia sempre lo stesso e che li abbia sottocchio costantemente in modo da conoscerli profondamente e ravvisarne ogni minimo fastidio. Il veterinario che lavora nella clinica lavora solo per Riesenbeck e in caso di necessità segue anche i cavalli durante le competizioni.

Il campo coperto di Riesenbeck International
Il campo coperto di Riesenbeck International

Un maneggio coperto? No un training centre
Visto che il maneggio coperto della scuderia Beerbaum negli anni è diventato troppo piccolo per ospitare una media di 80 cavalli giornalieri, per due inverni Ludger ha affittato un capannone industriale al di là della strada per adibirlo a maneggio coperto. Per agevolare l’attraversamento della strada ai cavalli, il comune aveva anche installato un semaforo, però questa soluzione si è rivelata presto poco pratica e quindi Beerbaum in società con il Barone Constantin Heereman von Zuydtwyck ha costruito il Risenbeck Training Centre, dove non solo gli ospiti della sua scuderia, ma tutti i cavalieri della zona possono andare per allenarsi. Il centro ospita anche qualche manifestazione internazionale e una quindicina di concorsi minori, infrasettimanali, dove i cavalieri possono far fare esperienza ai propri cavalli.

Benessere fatto in casa
In anni di attività Ludger ha maturato una notevole esperienza per quello che riguarda la gestione e l’alimentazione dei cavalli per questo ha deciso, in collaborazione con un produttore francese, di creare la propria linea di mangimi e integratori. I cavalli mangiano questo mangime in pellet mischiato ad una manciata di fieno sminuzzato e poi fieno fresco di prima scelta. (Per saperne di più sulla linea di mangimi e integratori di Ludger Beerbaum clicca qui).

Primo campo in sabbia
Primo campo in sabbia
Il secondo campo in sabbia
Il secondo campo in sabbia
Maneggio coperto
Maneggio coperto
Il campo in erba
Il campo in erba e Rocco (il cane di Ludger)
La pista in sabbia
La pista in sabbia
Giostre
Giostre
I paddock
Alcuni dei paddock
L'ufficio
L’ufficio
La clinica veterinaria
La clinica veterinaria
La scuderia di Philipp Weishaupt
La scuderia di Philipp Weishaupt
Chiara al paddock
Chiara al paddock
Le vecchie scuderie
Le vecchie scuderie
Calendario dei concorsi
Calendario dei concorsi
Il locale mangime
Il locale mangime
La lavagna con la tabella del lavoro dei cavalli di Weishaupt
La lavagna con la tabella del lavoro dei cavalli di Weishaupt
Locale mangime
Locale mangime
Casello all'insellaggio
Casello all’insellaggio
- Partner -

Error, group does not exist! Check your syntax! (ID: 6)

Lascia un commento...