Argento, Casall Ask e Chaman raccontati dai loro cavalieri

Casall,,Argento e Chaman - Ph:Stefano Grasso/LGCT

Argento, Casall Ask e Chaman… tre RE del salto ostacoli internazionale, tre fuori classe che ogni volta che entrano in campo fanno sognare il mondo intero. Ecco come i loro cavalieri raccontano queste tre leggende:

John Whitaker e Argento - Ph:Stefano Grasso/LGCT
John Whitaker e Argento –
Ph:Stefano Grasso/LGCT

Argento è uno dei migliori cavalli che abbia mai avuto e adesso che ha 14 anni è all’apice della sua carriera.” Ha dichiarato John Whitaker “Con un po’ di fortuna credo che avrà ancora qualche anno buono. Ha sempre avuto un ottimo gesto accompagnato però da un po’ di carattere, ogni tanto decideva di fare quello che aveva voglia. È sempre stato molto rispettoso tanto che nei primi tre anni della sua carriera, 4-5-6 anni, ha collezionato solo due errori”. Argento, stallone del 2002 iscritto nello stud book AES, è figlio del crack di Nick Skelton, Arko III (Argentinus), e di Flora May, frutto dell’incrocio tra Gasper (Jasper) e il purosangue San Michele XX. Poiché i proprietari di Argento hanno dato la priorità alla carriera sportiva, e probabilmente anche per la sua genetica non proprio accattivante rispetto a quella di molti altri top performers, questo stallone ha ancora una produzione molto esigua.

Rolf-Göran Bengtsson e Casall ASK - Ph:Stefano Grasso/LGCT
Rolf-Göran Bengtsson e Casall ASK – Ph:Stefano Grasso/LGCT

Rolf-Göran Bengtsson in merito a Casall Ask: “È un ragazzo davvero onesto. Fa sempre il suo lavoro nel miglior modo possibile, detiene il record di partecipazioni nelle categorie grosse del Global Champions Tour, si qualifica sempre per la seconda manche, è stato ben 15 volte sul podio in Gran Premio. È un record pazzesco. È il cavallo migliore che io abbia mai avuto. Non ho mai gareggiato così tanto tempo con un cavallo come sto facendo con lui. Nella mia carriera ho montato tantissimi ottimi cavalli, ma mai nessuno è stato con me così tanti anni. Siamo cresciuti insieme, dalle prime gare fino ai gran premi.. è stato un viaggio fantastico. Casall vince in qualsiasi campo, che sia in sabbia o erba, piccolo o grande, lui non ha assolutamente nessun problema; è un cavallo completo!”
Dal punto di vista allevatoriale, questo splendido riproduttore diciassettenne è l’erede indiscusso del capostipite Holsteiner Caretino (Caletto II X Metellus). Discende, inoltre, da un’ottima linea materna (l’Holsteiner Stamm 890), la quale conta numerosi rappresentanti che brillano a livello internazionale. Suo madre Kira (Lavall) ha prodotto anche l’ottimo Clarence C (Carano), campione di riserva all’approvazione di Neumunster nel 2005. Sua nonna Maltia (Raimond) ha dato alla luce anche Taura (Lord), madre degli stalloni Ringo Starr, Cesano I e II, Crocodile Dandy e Connally. Tra i migliori figli di Casall a livello internazionale possiamo citare Casallo Z, Caracas, Cristallo A LM, Casello, Casilius, Casallora, Chesall, Cabachon, C.T., Croesus, Celeste 26, Zavall VDL.

Ludger Beerbaum e Chaman - Ph:LGCT/StefanoGrasso
Ludger Beerbaum e Chaman – Ph:LGCT/StefanoGrasso

Fin dall’inizio abbiamo avuto un ottimo feeling.” Ha raccontato Ludger Beerbaum a proposito di Chaman “Ogni tanto è un po’ esuberante, vuole dire la sua, ma quando è il momento di dare il massimo lo fa senza problemi, anzi diventa quasi un po’ timido e si affida a me. Ecco perché credo che sia un fuoriclasse, ha tutto quello che serve. È un cavallo forte anche dal punto di vista fisico, nonostante le lunghe trasferte o i continui impegni, è sempre al top della forma. Ogni tanto quando salgo sembra che mi dica “eccomi, sono qui, sono pronto”. Devo dire che sono stato molto fortunato”. Questo stallone KWPN “molto ben nato” visto che è figlio del grande Baloubet du Rouet, vanta due volte nella sua genealogia (in 3° generazione sia da parte di padre che di madre) il prezioso sangue del chef de race mondiale Almé Z. La nonna materna di Chaman è figlia del purosangue Lucky Boy XX, molto influente nell’allevamento olandese. A questa linea materna appartengono anche gli stalloni performer Scandic , Luidam e gli ottimi saltatori Uline e Van Itran. Nonostante abbia 17 anni, Chaman ha una produzione ancora molto giovane.

 

Fonte:cavalliesegugi.it – CinziaBasso e BeatriceFeltri

 

- Partner -

Error, group does not exist! Check your syntax! (ID: 6)