La grande delusione di Pénélope: “Le batoste si susseguono, non me lo spiego…”

Penelope Leprevost - Ph:FEI/Richard Juilliart

Nonostante un inizio di colica due giorni fa, risolto tempestivamente e senza conseguenze, Flora de Mariposa è scesa ieri in campo per la prima gara di qualifica. La cavalla stava saltando molto bene, sfoggiando un’ottima forma, quando, sfortunatamente, alla ricezione dell’oxer n°9 è inciampata facendo perdere l’equilibrio a Pénélope Leprévost che non è riuscita a restare in sella. La caduta dell’amazzone transalpina ne ha purtroppo sancito l’eliminazione dalla competizione individuale.

Penelope Leprevost e Flora de Mariposa- Ph:FFE/PSV
Penelope Leprevost e Flora de Mariposa- Ph:FFE/PSV

La miglior amazzone della ranking fei non ha nascosto il suo rammarico:

“Le batoste si susseguono, non me lo spiego…Flora saltava davvero bene all’inizio. Non so se tutti i problemi d’inizio settimana abbiano avuto un ruolo nella caduta. Quello di cui sono certa però è che non è perché Simon ha dichiarato forfait che la mia cavalla è inciampata in ricezione dopo quel largo. Non c’è spiegazione. E non bisogna inventarne una per fare piacere alla gente. Il terreno, inoltre, è di buona qualità. La prova a squadre si svolge fra due giorni; abbiamo tempo di pensarci. La cavalla sta bene, l’abbiamo fatta trottare ed era a posto” ha dichiarato Pénélope Leprévost a Grand Prix.

Il disappunto di Pénélope sarà stato, probabilmente, accentuato dal ricordo di un’altra caduta in un’occasione altrettanto importante. Sempre con Flora de Mariposa, l’amazzone francese era, infatti, finita a terra, dopo la riviera, durante la prima gara di qualifica dei WEG 2014.

- Partner -

Error, group does not exist! Check your syntax! (ID: 6)