CSIO5* Dublino – Coppa delle Nazioni: gradino più alto del podio per i padroni di casa, Italia NI

Cian O'Connor e Good Luck

11825182_10153392798848280_8405040310216965491_nSono i fantastici quattro irlandesi ad aggiudicarsi il gradino più alto della della Coppa delle Nazioni dello CSIO5* di Dublino. I green hanno vinto con 4 penalità totali senza neanche far partire il quarto cavallo nella seconda manche. Seconda posizione per l’Olanda con 8 penalità e terzo gradino del podio per la Svizzera con 13 penalità.
Per la classifica completa clicca qui

Italia purtroppo penultima con 24 penalità totali, tutte accumulate nella prima manche. Nella seconda manche un solo errore per Juan Carlos Garcia, tutti gli altri zero! Ecco i risultati dei nostri:

  • Emanuele Gaudiano con Admara 2 – 4/0
  • Juan Carlos Garcia con Gitano V. Berkenbroek – 12/4
  • Lorenzo de Luca con Geisha van Orshof – 12/0
  • Piergiorgio Bucci con Casallo Z 8/0

Con questo ultimo risultato la classifica generale della Furusiyya FEI Nations Cup – Europa div. 1 vede gli azzurri in ultima posizione. Dopo una partenza straordinaria con la vittoria di Lümmen, il nostro proseguimento di stagione è calato. Ciò non vuol dire che la squadra azzurra sia stata baciata dalla fortuna a Lümmen e che non meritassimo di essere in seria A, come abbiamo dimostrato nella seconda manche di oggi, ma semplicemente manca ancora quella costanza nel rendimento che le altre nazionali invece hanno raggiunto. Nazioni come Francia, Germania o Gran Bretagna riescono a portare in campo squadre sempre diverse e di ottimo livello, noi facciamo un po’ più fatica a trovare così tanto ricambio per le nostre squadre, tuttavia presi singolarmente i nostri cavalieri fanno davvero degli ottimi risultati, basti pensare a quante categorie 5* abbiamo vinto negli ultimi mesi. Siamo ultimi. Sicuramente a inizio stagione speravamo di ottenere un altro risultato, ma dopo anni in cui degli azzurri si sentiva parlare solo sporadicamente, quest’anno i nostri cavalieri hanno fatto (e continueranno a fare, ci auguriamo) ottimi risultati. Si tratta solo di consolidare il rendimento di squadra e avere più cavalieri che si cimentano ai massimi livelli. Se c’è qualcosa che questa stagione ha dimostrato è che possiamo rimanere a pieno titolo in serie A, ci manca solo un po’ di abitudine.

- Partner -

Error, group does not exist! Check your syntax! (ID: 6)